Torta di mele senza burro né latte

torta di mele.jpeg
[Torta di mele senza burro e senza latte]

Ingredienti:

2 uova

12 cucchiai di zucchero

12 cucchiai di farina

12 cucchiai di olio di semi

12 cucchiai di latte di soia (o di riso)

una bustina di lievito

una scorzetta di limone grattato

1 bustina di vanillina

2 mele tagliate a dadini e una mela tagliata a fettine.

Procedimento.

Mescolare bene tutti gli ingredienti, cominciando da uova e zucchero e aggiungere via via il latte, l’olio, la farina, il lievito, la scorza di limone, la vanillina e infine la farina.

Quando l’impasto è ben omogeneo inserire la mela a cubetti e travasare in una tortiera rivestita di carta forno.  Le fettine di mele vanno sistemate sopra l’impasto, per decorazione e vanno cosparse con un pochino di zucchero (io uso quello di canna).Cuocere in forno per una quarantina di minuti a 180°.

Semplicissima, salutare e molto buona. Non serve nemmeno la bilancia e gli ingredienti sono sempre a portata di mano in tutte le dispense, non c’è da andare a fare spesa..

Indicata in special modo per chi è intollerante al lattosio, ma anche per le merende dei bambini e per la colazione dei grandi..oltre che per accompagnarla ad una tazza di the nel pomeriggio. 16

Io l’ho appena sfornata, eccola lì 😉

Buon giovedì a tutti.

 

 

torta di mele

Voi direte: “Ecco la solita torta di mele…!” e invece no, questa è la mia torta di mele, quindi è diversa da tutte..ed è più buona  🙂   Vi spiego come la faccio:

Ingredienti:

200 gr di farina
100 gr di zucchero (più un pochino  da unire al ripieno di mele)
100 gr di burro
1 uovo
scorzetta di limone grattugiata
3-4 mele (io preferisco le renette ma va bene qualsiasi tipo di mela)
zucchero a velo vanigliato per la decorazione.

Preparazione:

Con la farina, lo zucchero, il burro tagliato a tocchettini, la scorza di limone grattugiata e l’uovo si prepara una pasta frolla che si lascia a riposare coperta in una terrina. Non dimentichiamo che la pasta frolla va lavorata pochissimo e con le mani fresche. Per far meglio questo lavoro ci si può aiutare con una forchetta, l’importante è che il burro non si squagli troppo e che faccia diventare la pasta molliccia e appiccicosa. La pasta va lavorata quel poco che basta affinchè stia inisieme e non si sbricioli.
Nel frattempo, in un altro recipiente, si sbucciano le mele a fettine sottili e si uniscono ad un pochino di zucchero (o miele) in modo che il composto risulti abbastanza dolce, ma non troppo.
Poi si riprende la pasta, si divide in due parti che si stendono sulla spianatoia a forma di disco. Il primo disco si stende nella tortiera alzandolo su ai bordi, poi si ricopre con le mele e alla fine il tutto viene coperto con il secondo disco di pasta. Per fare il lavoro in modo più agevole ci si può aiutare stendendo la pasta sulla carta da forno. I bordi dei due dischi di pasta vanno sigillati insieme e la tortiera va inserita in forno già caldo. a 180 gradi per una quarantina di minuti, finchè non è abbastanza colorita in superficie. Prima di servire sul piatto di portata consiglio di spolverarla con lo zucchero vanigliato.