pensieri d’agosto

Avere un blog non deve essere un problema, deve essere un piacere. Non dobbiamo andare a cercare argomenti di cui parlare, si deve solo imparare a lasciarsi andare, lasciando fluire i nostri pensieri direttamente alle dita che li trasmettono alla tastiera. Se ci si mette a pensare al cosa dire e ai congiuntivi e alla punteggiatura è finita… non si va avanti. Basta raccontare delle piccole cose che fanno parte della nostra vita e in men che non si dica si troverà un sacco di gente pronta a chiacchierare insieme. Voglio dire che non si impara ad essere blogger ma l’unico prerequisito davvero indispensabile è la voglia di comunicare, nulla di più. Ed è proprio quella che per un certo tempo mi ha tenuto lontana: la voglia di comunicare. Brutta storia vero? Si era mai sentito dire che Alidada preferisce il silenzio al magico mondo della Blogosfera? Beh, l’importante è che la voglia di comunicare poi torni, ma è anche vero che quando si ricomincia si è ..come dire.. un po’ arrugginiti e non è semplice riattaccare a discorrere come si faceva prima. Quindi abbiate pazienza..
Cominciamo da un argomento facile: il tempo 🙂
Qui in Toscana si sta benino, ogni giorno c’è un bel venticello di mare che muove le frasche e che ci fa respirare piacevolmente. E poi c’è quella calma silenziosa e quieta di quando tanta gente è andata a fare fracasso altrove. Adoro stare così, a passeggiare nel mio giardino a curare i fiori e a dedicare tempo ai miei hobby… Vorrei che il tempo si fermasse ad oggi …vorrei che fosse sempre così