sera d’estate

116872318_10216709742712454_2605457047649592769_o

 

O brezza di mare,

carezza dolce

del silenzio

sulla spiaggia,

eccoti qua,

arrivi a noi,

fin sulla collina

che sul far della sera

giace placida

volta a occidente.

O lieve frescura,

refrigerio delle membra,

emozione inebriante,

ecco che passi voluttuosa

accarezzi  le mura antiche

 penetri  negli anfratti

porti risonanze nuove

ipnotizzi con le tue magie.

Un attimo

 e la sera esplode

coi suoi rossi di fuoco,

foriera di un domani

di certo migliore.

 

Alidada