A proposito di frutta

cachi mela.jpg

Questo per me è stato l’anno dei cachi mela; in precedenza non ne ho mai mangiati così tanti come in questo periodo. Li trovo particolarmente buoni, così dolci, croccanti e succosi da poter essere gustati in tutte le ore del giorno. Quelli migliori a parer mio, provengono dalla Spagna, ma anche quelli italiani non sono poi da meno.

Il cachi mela è una varietà di Diospyros kaki che può essere mangiato a morsi come una mela, a differenza di tutte le altre varietà di cachi che se non sono perfettamente maturi allappano la bocca per via dell’alto contenuto di tannino e quando giungono a maturazione tendono a spappolarsi ovvero sono particolarmente molli e gelatinosi che a volte risultano disgustosi.

Si tratta di un frutto assai nutriente, ricco di sali minerali, varie vitamine e fitonutrienti. Tre le vitamine più presenti troviamo il betacarotene e la zeaxanthina, entrambi appartenenti al gruppo delle vitamine A, responsabili tra l’altro del colore arancione; tuttavia sono maggiormente rappresentate la vitamina K, la vitamina C e la vitamina B3, che danno al cachi mela un consistente potere antiossidante.

Per quanto concerne i sali minerali, il potassio è senz’altro al primo posto, seguito da fosforo, calico, manganese e tracce di zinco.

Traduciamo tutto questo in proprietà nutrizionali: il cachi mela condivide con molta altra frutta la qualità antiossidante, capace di ridurre i processi d’invecchiamento e quelli degenerativi; sono presenti infatti antiossidanti come l’acido ascorbico, quello betulinico, varie catechine e gallocatechine

La rilevante quantità di buona fibra alimentare lo rende un frutto ottimo per chi volesse perdere peso: la fibra dà un senso di sazietà e in combinazione al basso apporto di calorie e di grassi è perfetta per questo scopo; inoltre, il sapore zuccherino riduce il desiderio di cibi dolci.

Infine, il cachi mela favorisce i processi digestivi e supporta la salute della vista e della retina in generale… e poi, secondo me, c’è anche un po’ di arte e un po’ di matematica lì dentro! 😉 ..guarda lì che simmetrie 😀

Che dire di più? 🙂

Buon giovedì a tutti

[parte del testo è copiato da internet: qui]

[foto; @ Alidada]

 

Nuvole imperfette

San Vincenzo

 

… E dopotutto ci sono tante consolazioni!

C’è l’alto cielo azzurro, limpido e sereno, in cui fluttuano sempre nuvole imperfette.

E la brezza lieve..

[Fernando Pessoa]

 

 

[ “Il marinaio” – molo di San Vincenzo (Li)]

Capodanno a San Vincenzo (Li)

San Vincenzo
[Capodanno a San Vincenzo (Li) @ Alidada]
San Vincenzo
[dal molo di San Vincenzo (Li) @ Alidada]
San Vincenzo
[il porticciolo – San Vincenzo (Li) @ Alidada]
San Vincenzo
[Capodanno a San Vincenzo (Li) @ Alidada]
San Vincenzo
[San Vincenzo (Li) guardando a sud dal molo: Baratti e l’Isola d’Elba]

Ecco, vi ho fatto vedere come ho passato ieri i mio Capodanno al mare sulla costa tirrenica. Il solicchio scaldava l’animo e questo clima mite sembrava fosse di buon auspicio per l’anno a venire. Speriamo… Io lo auguro a me stessa, ai miei cari e a tutti voi amici miei che mi tenete compagnia in questo piccolo spazio internettiano.

Credo che queste saranno le ultime foto che carico su Flickr, mi hanno comunicato che dal giorno 8 Gennaio se non pagherò l’abbonamento non potrò più usare il sito. Chissà che fine faranno le mie 1772 foto Pensate che è dal 2005 che sono su Flickr; mi mancherà. Sarà la volta buona che forse passerò alla versione a pagamento di Worpress.  Beh, vedremo…

Tempo di presepi

presepe4
la capannuccia
presepe7
una panoramica nel convento francescano di San Romano (Pisa)
presepe1
un particolare
presepe6
una panoramica  con il castello
presepe5
il villaggio
presepe8
un riferimento al disastro di Genova: “per non dimenticare…”

Qui c’è la storia di questo magnifico presepe:

http://www.parrocchia-la-madonna.it/presepe/

Buon giovedì a tutti.