Torta del nonno

Ingredienti per la pasta frolla:

300 gr di farina (200 gr del tipo 00 e 100 gr manitoba)

120 gr di burro

1 fialetta di aroma di arancia

150 gr di zucchero

2 uova

1/2 bustina di lievito vanigliato

Ingredienti per il ripieno:

200 gr di cioccolato fondente spezzettato

200 gr di panna (io uso quella vegetale)

Procedimento:

In un recipiente si uniscono tutti gli ingredienti per la frolla, si mescolano velocemente a formare un impasto consistente e omogeneo a cui daremo la forma di una palla e che andrà avvolta nella pellicola e lasciata riposare in frigo per almeno una ventina di minuti. (ricordate che la pasta frolla deve essere lavorata velocemente e con le mani fresche, quindi il burro non va sciolto sul fornello ma deve essere inglobato mentre si lavora la pasta con le mani. Se si lavora troppo la pasta finisce che questa si “brucia” e diventerà appiccicosa e inutilizzabile).

Intanto accendete il forno a 180 gradi e lasciatelo riscaldare. Nel frattempo mettete a scaldare la panna in un pentolino sul fuoco basso e piano piano aggiungete il cioccolato, sempre mescolando finché non si è sciolto. A questo punto mettete il cioccolato a raffreddare e riprendete la pasta dal frigo, dividetela in due parti e spianatela formando due dischi. Posizionate un disco sul fondo di una tortiera rivestita di carta forno, versateci sopra il cioccolato e ricoprite con l’altro disco di pasta frolla. Posizionate la tortiera in forno caldo a 180° e lasciate cuocere la torta per 35/40 minuti.

Al momento di servirla spolverizzatela di zucchero vanigliato.

E’ una delle torte più buone che io abbia mai mangiato. 😉

p.s. il cucchiaino non c’entra niente, è stato messo lì solo per fare la foto, magari ci sarebbe voluta una forchettina, ma si mangia benissimo anche con le mani 🙂

Eurochocolate 2016

dscn4544

Ieri (come vi avevo detto) sono stata in gita all’Eurochocolate, a Perugia. C’eravate mica anche voi? Perché se non c’eravate forse siete stati gli unici che non hanno avuto questa idea ;-)… c’era il mondo intero! Un’infinità di gente! A parte questo la giornata è stata molto bella ma anche alquanto faticosa.  Come promesso vi ho portato qualche foto 🙂  Poche cose, che altrimenti vi annoiate 😉

dscn4528Questi due simpatici artisti “picconavano” un enorme masso di cioccolato per ricavarci non si quale meravigliosa opera d’arte; l’unica cosa certa è che le dolci scaglie volavano da tutte le parti, nel frattempo alcune intraprendenti ragazze raccoglievano le parti cadute ai piedi del manufatto e con quelle ci riempivano sacchetti da regalare alla gente.

Ecco qua il mio bottino, arraffato dopo essermi catapultata a forza sopra a non so quante teste di gente agguerritissima:-)

dscn4529

E poi i “churros al cioccolato”! Come sarebbe a dire: “cosa sono i churros?” , sono i dolci spagnoli, tipo piccoli bomboloni/frittelle, come vedete nella foto qui sotto:…ohi ohi.. buoni! 3

dscn4533

Poi c’era chi spiegava…

dscn4560

…e chi dava di matto

dscn4536

Insomma, una baraonda  ai mille gusti del cacao

 

Fantastico! Come tutte le cose un po’ folli che uno ogni tanto si regala 49

torta cioccolato e pere

Ingredienti

120 gr di burro
120 gr di zucchero
140 gr di farina
50 gr di cacao amaro
3 uova
½ bustina di lievito
2 o 3 pere
Latte se l’impasto non è abbastanza morbido
Procedimento

Lavorare lo zucchero con i tuorli, aggiungere il burro fuso, la farina, il lievito, il cacao, gli albumi montati a neve e le pere tagliate a pezzetti. Versare in uno stampo e infornare a 180° per 40 minuti circa.
Spolverizzare con zucchero a velo.

p.s. la torta è squisita, ma è andata talmente a ruba che è stata divorata e ne è rimasta solo una fetta per la foto 😦

p.s.2  oggi è il 5 dicembre, una data particolare, auguri agli amici che finiscono gli anni oggi.  🙂