Il tesoro inaspettato

DSC_0026

[Foto: @Alidada]

Quando partii per le vacanze al mare, a fine luglio,  lasciai in giardino un bel vaso di petunie. Al mio ritorno, dopo 15 giorni, le petunie erano quasi seccate e al loro posto era nata stranamente una pianta di pomodori ciliegini  datterini.

Restai a guardarla dubbiosa se estirparla o no, ma poi l’accolsi come fosse un piccolo cane randagio a cui dare un sorso d’acqua nella calura estiva.  Presi delle canne e fissai la pianticella al sostegno; poi giorno per giorno l’ho curata e guardata crescere e maturare i pomodorini.  Eccoli… sotto c’è la foto di come erano prima e sopra un grappolo in controluce.

datterini

Belli, vero? Un piccolo tesoro inaspettato.

Buon lunedì a tutti 🙂

passione d’estate

POMODORI

Voglio ricordarmeli così, rossi e gonfi dei sapori dell’estate; profumati di sole e talmente invitanti da non sapere come fare a resistere ad assaggiarli. Voglio fissarli nella mia mente per sognarli quando arriverà il freddo e  non resterà altro da fare che guarnire le pietanze con i legumi e le verdure riscaldate.

Eccoli lì i pomodori del mio orto di fine agosto. Tutti gli anni in famiglia diciamo che dall’anno prossimo non ne coltiveremo più perché è fatica e che ci limiteremo a comprarne dagli ortolani dei dintorni…ma come si fa… , come si fa a smettere…

al passo coi tempi

pomodoro2 – la vendetta

A proposito del post sui pomodori, (questo qui) devo dire che Madre Natura è ingiusta!
Guardate qui che cosa mi ha combinato… 

  pomodori
  

 

Stamani ho colto questa meraviglia! 700 grammi l'uno..e non posso farvi vedere quanti sono! Ebbene, credo proprio che Madre Natura si stia vendicando e abbia deciso di farmi cambiare idea. Come si fa a pensare di non coltivare più pomodori in futuro, se oggi dal mio orto ricevo in regalo questo miracolo del creato? 

i semi dei pomodori

Questa me la devo ricordare…

Normal
0
14


Come procurarsi i semi dei pomodori  (per poi seminarli l’anno successivo).


I pomodori sono spesso dei buoni produttori di semi che divengono disponibili a frutto maturo.
Purtroppo, come tante altre conoscenze degli agricoltori del passato, anche quelle specifiche della raccolta e della conservazione dei semi sono andate perdute. I semi di pomodoro sono definiti umidi: dentro al frutto si trovano infatti circondati da una gelatina contenente sostanze antigerminative che consentono ai semi di non germogliare, anche se maturi e con il calore estivo, all’interno del pomodoro stesso.
Questa stessa gelatina che li conserva intatti all’interno della bacca ha però la prerogativa di rallentare il processo germinativo se non è eliminata dalla superficie del seme.
Inoltre esiste il problema di trasmissione di virosi alla nuova pianta  tramite la polpa rimasta attaccata al seme. Il sistema migliore per togliere ogni traccia di polpa e gelatina è un procedimento di fermentazione.
Si spolpano alcuni pomodori dentro a un bicchiere, che va lasciato all’ombra e a temperatura ambiente fino a quando, normalmente tre giorni, non si crea una patina bianca in superficie formata da un fungo.
Arrivato questo segnale si può togliere la patina e gettarla, riempire il bicchiere di acqua, agitare un po’ con un cucchiaino per aiutare la separazione e si otterrà che i semi buoni, più pesanti, andranno a fondo, lasciando a galla la polpa fermentata e i semi vuoti. Facendo travasare l’acqua dal bicchiere si eliminano le parti leggere che galleggiano.
Si riempie e si travasa fino a quando l’acqua non rimane limpida e i semi puliti.
È importante nello spolpare non far cadere delle bucce nel bicchiere, perché tendono a depositarsi assieme ai semi complicando i tentativi di separazione.
Colare acqua e semi in un passino e sciacquare definitivamente, scolare, posare i semi umidi su un oggetto di ceramica o vetro (io li metto su un cartone assorbente), stenderli e lasciarli ad asciugare senza esporli al sole.
Una volta ben asciutti si conservano germinativi per cinque anni.

(articolo preso dal web a questo indirizzo: http://www.aamterranuova.it/article1767.htm )

Ho seguito questo procedimento lo scorso anno e ora ho ottenuto delle piante splendide, cariche di pomodori. Adesso procedo di nuova alla raccolta dei semi..