cambiamenti

L’anno in cui nacqui io fu un anno strano nella storia delle nascite al mio paese, infatti all’anagrafe contarono più di 20 maschi e solo due femmine: io ed un’altra bambina.

Poi, dopo pochi anni, la famiglia di quella bimba si trasferì e io a scuola rimasi sola in una classe tutta al maschile. La cosa durò un po’, circa un annetto, ma per me era difficile sopravvivere con quei compagni e allora pregai mia madre di mandarmi a scuola alle elementari nel paese vicino.

Così fu.. e riuscii a trovare le amiche che desideravo.. ma questo accadeva solo al mattino, perché al pomeriggio il mio paese era pieno solo dei miei amici maschi e io mi trovai a crescere con loro.

Frequentando una compagnia al maschile acquisii il loro modo di dialogare.. non che imparassi parolacce perché a quel tempo non usavano e comuque non mi sarebbero piaciute.. ma imparai a ragionare con i loro schemi mentali e così, con il passar degli anni, reggevo bene le conversazioni sullo sport o suoi motori e cose di questo tipo.

A 14 anni giocavo bene a tennis e a pallavolo e la mia squadra di classe alla scuola di paese comprendeva me e 5 maschi. Credo sia stata questa mia infanzia e questa adolescenza che mi hanno fatto diventare sempre più propensa a dialogare con gli uomini che con le donne.

Di solito ho sempre trovato un certo disinteresse a parlare di vestiti e di trucchi per la faccia.. per non parlare dello shopping e dei pettegolezzi e ho preferito chi mi parlava di elettronica o di moto.. Ma ultimamente, specialmente in riferimento al mondo internettiano, faccio sempre più fatica a rapportarmi agli uomini.. Non so che cosa è cambiato ma sempre più spesso mi trovo a discutere più o meno animatamente con i blogger di sesso opposto al mio.. mentre mi trovo a meraviglia con bloggers-donne.. con le quali dialogo bene senza mai discutere.. Naturalmente con questo non voglio generallizzare.. ci sono blogger uomini con cui va tutto a gonfie vele e ci sono anche delle blogger-al femminile con cui ho rotto tutti i ponti dopo aver litigato..

Però qualcosa non va… e credo che qualcosa avete notato anche voi.. perchè un certo mio disappunto lo esprimo senza remore. Non so per quale motivo sta cambiando tutto.. o forse sto cambiando io.. non so, ci penserò..

Buonanotte a tutti

Alidada

riflessioni

Rispondo con un post a quello che ha detto ieri sera Antonella in un commento. Lei ha notato che tutti i bloggers che sono passati ieri su Alidada e hanno lasciato un commento, hanno condiviso la mia idea sul tempo che fugge ed ha manifestato il suo “stupore” dicendo: “ si vede che quelli che sfruttano male il tempo, annoiandosi, non vengono su questo blog ma vanno da un’altra parte”.
Io rispondo con la mia idea che poi è questa:  tutti coloro che frequentano assiduamente Alidada sebbene siano profondamente diversi l’uno dall’altro, hanno un minimo comun denominatore comune che poi è la condivisione di certi miei atteggiamenti e modi di pensare e di porsi agli altri.. e di questo sono convinta perché ormai vi conosco tutti molto bene e mi ritrovo spesso in quel che voi andate dicendo nei vostri post giorno dopo giorno. In sintesi..sì, è vero che chi passa il proprio tempo annoiandosi non è qui con me,  perché probabilmente chi è così.. non tollera leggere qualcuno che dice le cose che io dico.. probabile che io urti i nervi a chi la pensa in modo tanto diverso..

Non so se mi sono spiegata.. E’ complicato il mio dicorso vero? …però ritengo che  sarebbe molto interessante discutere su questo e sapere come la pensate voi..

quel 3-1-2003

 

Voi non avete idea di quante cose io abbia negli archivi del mio pc. Musiche, immagini, testi.. foto..poesie. I blog sono stati distrutti ma tutto ciò che ho utilizzato in questi due anni è ancora lì..e giuro che mi viene addosso una gran malinconia a rivederle ed è per questo che evito sempre di andarci. Alcuni files si aprono con effetti molto belli.. ma .. ma non pensiamoci più.. Sarebbe stato il secondo comple-blog e avrei superato le 100.000 visite, ma ho seguito il mio cuore ..ed eccomi qui.. Forse aveva ragione Gingy qualche giorno fa quando mi ha consigliato uno strizzacervelli

 

Mi raccomando .. si accettano solo commenti “ridanciani”  🙂

 

Buonanotte a tutti..

 

p.s. il mio primo post fu un quadro di Escher: Relativity ..e direi che la filosofia di quel primo impatto è stata la cosa più coerente nell’evolversi del mio blog.

dubbi

 

Mi resta difficile superare il mio Ego per cercare di comprendere il perché di certi comportamenti di qualche amico. Comportamenti che a volte non sono in linea con le mie aspettative..Non so se questo è un mio grave difetto e quindi ho torto, oppure se gli strappi che si producono in un rapporto amichevole sono tanto grandi che non c’è proprio nulla da capire se non che l’amicizia è finita..e basta.Sicuramente io sono una persona impulsiva etendo a vedere le cose esclusivamente dal mio punto di vista.. ma a volte ci ripenso e allora mi dico: “ Caspita, ..ma perché non ci penso due volte prima di mandare a quel paese qualcuno…forse non se lo meritava..”.

 

Beh, dopo questa miniriflessione che mi stava passando per la testa pochi minuti fa, vi lascio la mia buonanotte qui.. Oggi per me è stata una giornata campale e ho corso come una forsennata tra una riunione e l’altra e non ho avuto un minuto libero per il blog.. mi rifarò domani pomeriggio..

 

Ho anche avuto un problema con la macchina fotografica digitale, perchè mentre scaricava le foto come sempre sul pc ha dato segni di cedimento e a quel punto il cavo usb si è riscaldato.. e dopo ha smesso di funzionare… la macchina fotografica è sempre ok ma non riesco più a trasferire le foto..forse si sarà rovinato il cavetto usb (e non saprei il perchè).. avete mica qualche suggerimento da darmi?

 

A domani.. buon mercoledì 🙂

 

Alidada

 

p.s. ho provato a cambiare la foto in alto.. ma ancora credo che non ci siamo.. quindi Lunella pazienta 🙂