maledetta tecnologia!

Molto tempo fa ebbi la malaugurata idea di togliere il mio numero fisso dalla Telecon e passarlo a Vodafone casa. Dicevano che si risparmiava sul canone e che era semplicissimo da usare, bastava prendere una nuova sim della Vodafone e firmare il contratto per inserirci il numero fisso. Ebbene, ..io ci credetti e feci così! L’avessi mai fatto!  E’ stato come perdere il telefono fisso, anche se quel numero fa sempre capo a me. Chi mi telefona al 90% delle volte sente sempre la stessa risposta: “Vodafone, l’utente selezionato è impegnato o momentaneamente non raggiungibile e non può rispondere in questo momento!”… Accidenti a quella voce lì, dico io!

 Come se non bastasse prima si metteva in moto la segreteria telefonica e così io per riascolare le telefonate dovevo richiamare e spendere.    Poi ho disattivato la segreteria. ma apparivano sempre nuovi  problemi come quando telefonavo e a volte chiamavo con il numero fisso mentre altre volte con lo stesso apparecchio, ma partiva la chiamata da cellulare.  Imprevedibile! Un caos!

Mesi fa iniziai a telefonare all’ "help" cioè al 190 per protestare ma è stato tutto inutile. Mi sono ascoltata le terribili musichette per ore ed ore con quell’infinità di opzioni incomprensibili!  Poi, ad un certo punto, sono andata anche personalmente al negozio Vodafone, ma per l’amor del cielo.. due ragazzette mi hanno guardato come avessero visto Belfagor il fantasma del Louvre.

Alla fine mi ero convinta a togliere la wireless che ho per internet e passare all’ADSL via cavo e che nel frattempo è arrivata al mio paese  (che include la telefonia fissa), ma dice che ormai il mio numero fisso è passato a Vodafone casa e non si può più utilizzare per l’ADSL.

Ieri ho telefonato per l’ultima volta al 190 e mi ha risposto un operatore gentilissimo che mi ha detto tutti i suoi dati, compreso anche il suo numero di matricola.. poi, dopo aver ascoltato qualcuno dei miei problemi mi ha cominciato a dire: “Lei è toscana vero?” e io: “Sì…” e lui: “L’ho sentito dal suo accento.. “ e di lì mi si è messo a raccontare tutta la sua vita, di quando era in seminario e studiava per diventare prete, fino al suo trasferimento nel call center della Vodafone di Napoli, dove lavorava in mancanza di meglio. Mi ha raccontato delle gite che faceva allora ma il suo rammarico era restato quello di non aver visto la Toscana! Mi ha anche detto delle condizioni meteo  nella sua zona, fino a descrivermi anche la brezza e le nuvole sul Vesuvio! E mi ha rassicurato su tutto .. mi ha detto quasi cinguettando: “Vedrà che adesso è tutto a posto e finalmente il suo telefono funzionerà bene!”. Io, che ero rimasta muta tutto il tempo  ho ringraziato e non ho aggiunto altro, .. ma secondo me quel tizio lì mi prendeva in giro! Comunque sia, ieri sera il mio telefono funzionava e io ero la persona più contanta del mondo (si fa per dire…) Poi oggi sono dovuta uscire e siccome non ricordavo se avevo abbastanza pane per la cena, ho pensato bene di chiamare casa….

“Vodafone, l’utente è momentaneamente occupato o non disponibile, la invitiamo a richiamare più tardi!”

 

Suggerimenti?…….

 

 

Piccolo Tesoro

Vi ricordate il Piccolo Tesoro di cui parlavo il primo di novembre in questo post ? Beh, sì, ve lo ricorderete certamente perchè era talmente piccolino da suscitare una tenerezza infinita. La foto che mi mandò la sua mamma, cioè la mia amica Anna, io la misi qui sul blog e allora ci fu un indimenticabile  scambio di saluti e auguri… tant’è che Anna ci rimase senza fiato e si commosse ..

Ebbene, il tempo è passato, anche se non moltissimo e Lorenzo torna a farsi vedere e a mandare i suoi saluti. So che Anna passa spesso di qui, anche se tace (eddai Anna…. su.. chiacchiera).. Io non posso far altro che condividere con voi la mia gioia nel vedere il Piccolo Tesoro così vispo e paffuto.. Un vero bambolottone

Ed ecco a voi… the winner is…. Lorenzino!

eccolo lì! …Gioca  e poi….

Piccolo grande amore…

(la foto è stata sostituita, questa è stata trovata nel web)