Con un po’ di buona volontà

Ormai lo avrete capito, perché spesso ne parlo, il mio paese è un vecchio borgo toscano e porta con sé i pregi e i difetti di questa sua connotazione e cioè di essere così vecchio che per certi aspetti è molto bello, ma per altri necessita di continua manutenzione che spesso non viene fatta, per cui a tratti l’arredo urbano è addirittura fatiscente.

Il discorso sarebbe lungo e anche noioso e io non voglio di certo mettermi a parlare di Amministrazioni Comunali, né tanto meno di politica per cui bypasso e vado al punto.

Il punto è questo;

vecchia panchina

cioè, uno dei punti è questo, ma sapeste quanti ce ne sono qui di questi residuati lasciati lì a marcire dal secolo scorso! Peccato perché il camminamento sotto le vecchie mura sarebbe bello

camminamento sotto le mura

e allora ci siamo messi insieme, un gruppo di paesani volenterosi e abbiamo dato una bella ripulita

sistemazione del telaio

Abbiamo smontato la panchina, abbiamo scartavetrato il telaio e lo abbiamo riverniciato, poi abbiamo ripulito/sostituito e verniciato le assi (anche quelle del cestino dei rifiuti), poi abbiamo rimontato la panchina, abbiamo tagliato il fogliame lungo il muro, infine abbiamo rastrellato e raccolto gli sfalci che sono stati portati all’isola ecologica…

Il risultato è questo:

panchina restaurata

Non ci vuole molto ed è anche divertente ritrovarsi insieme tra paesani a fare questi lavoretti.

Io penso che se tutti dessero il proprio contributo, anche se piccolo, vivremmo in un mondo decisamente migliore.

Buona domenica a tutti 🙂

Pubblicato da

Alidada

sono qui, nel mio spicchio di cielo

28 pensieri su “Con un po’ di buona volontà”

  1. Siete stati bravissimi e soprattutto uniti della serie: “uno per tutti, tutti per uno” e forse è proprio il concetto di unione che manca nella stra maggioranza delle persone!!! Buona domenica anche a te ❣❣❣

    "Mi piace"

    1. un attimo.. lo so che funziona così. Tra l’altro io sono consigliere comunale.. Prima di fare il recupero abbiamo chiesto l’autorizzazione all’Amministrazione Comunale, che tra l’atro poi ci ha fornito le tinte, i pennelli, i sacchi per i rifiuti ecc. Mi ero dimenticata di scriverlo 😦

      Piace a 2 people

        1. è molto facile incorrere in sanzioni, bisogna conoscere bene i regolamenti e muoversi con cautela, soprattutto qui che c’è la sovrintendenza ai beni culturali che ti tiene d’occhio di continuo. Anche quelle panchine che abbiamo restaurato ci hanno detto di che colore dovevano essere le assi e il colore del metallo.. non puoi fare quello che vuoi in giro (ed è anche giusto)

          Piace a 2 people

  2. Proprio bravi e fortunati anche, perché qui al mio paesello, a un tipo che si è “permesso” di ripulire un tombino, gli hanno pure fatto la multa perché per “toccare” la cosa pubblica ci vuole un permesso. Pensa un po’…

    "Mi piace"

  3. Licia for president!
    Si può chiedere asilo al tuo paese?
    Non è da tutti, ma da nata e cresciuta in un paese capisco molto bene questo concetto, che appartiene anche a me, per questo quando poi sposandomi mi sono trasferita non ho più trovato quel tipo di armonia tra le persone.

    "Mi piace"

  4. Mi piace guardare senza essere vista e contemplare lo spettacolo che mi circonda. Sedersi sulle panchine a leggere, discutere o semplicemente pensare ai fatti propri, è diventato un atto anarchico.
    Sarà per questo motivo che le panchine, ultimo simbolo di qualcosa che non si compra, di un modo gratuito di trascorrere il tempo e abitare la città e lo spazio, spariscono una dopo l’altra in tutta Italia?
    Complimenti siete stati bravissimi e anche competenti.

    Piace a 1 persona

    1. hai detto proprio bene, sedersi su una panchina vuol dire quello che hai scritto tu. Vedessi che bellissimo panorama si vede dalla panchina che ho messo in quella fotografia :-).. quasi quasi ci faccio un nuovo post e lo mostro a tutti 🙂

      "Mi piace"

  5. io non mi azzarderei mai e poi mai qui a roma a toccare una cosa bubblica, per dire, ci sono alberi che stanno morendo strozzati dai fili di ferro che li stringono al loro palo tutore e basterebbe tagliarli con una tronchese, ma il rischio è di esser denunciati per furto di fil di ferro.
    Piuttosto se quegli arbusti nati sul muro di cinta sono capperi, allora potresti creare l’associazione del cappero paesano, come fatto da me con la mia associazione del cappero romano, assolutamente onlus e poi accettare offerte dai turisti , badando bene a non toccare nulla lungo le mura, ma rifornirti al mercato degli ortaggi
    I soldi son finiti ma la burocrazia si è centuplicata

    Piace a 1 persona

    1. le piante di cappero qui abbondano sulle vecchie mura e rovinano tutto perché indeboliscono i commenti nel cemento.. Ogni tanto qui si tagliano e si fa pulizia. A parte questo, perché non esci di notte con un tronchese e tagli quei maledetti fili che soffocano le piante? Oppure..non c’è un ufficio relazioni con il pubblico che ti indica la via per fare una segnalazione in Comune? Qui abbiamo un servizio whatsapp per le segnalazioni..io mando una foto e loro (con i suoi tempi) intervengono. Per esempio ieri sera (era pure sabato) la mia strada era al buio, io ho mandato una segnalazione e dopo un paio di ore è tornata la luce

      "Mi piace"

      1. la luce stradale è importante e funziona bene pure qui, mentre il verde pubblico è un’altra cosa e credo sia gestito con appalti. Quando sono in vena (hanno un po’ di soldi) piantano alberi da tutte le parti per accontentare il bobbolo verde e poi si dimenticano di annaffiarli, potarli, liberarli dai pali di supporto o tutori.
        Virginia aveva una linea diretta con la gente, si poteva segnalare direttamente a lei, ma mi rendo conto che i problemi da me segnalati erano pagliuzze

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...