Un Presidente dal volto umano

[Giuseppe Conte]

Oh, a me manca Conte, ve lo confesso.

Non voglio fare post politici sul blog, ma certe volte non riesco a star zitta. Tutti volevano un cambio di passo rispetto al Governo Conte e direi che il cambio di passo c’è stato: ora abbiamo un Presidente del Consiglio che non ama comunicare e che non dice niente anche quando ci sarebbe tanto da dire e se apre bocca rilasciando certe dichiarazioni, lascia di sale. Ora c’è la gente in piazza e avremmo bisogno, noi popolo italiano, di qualcuno dal volto umano, che ci rassicuri e ti faccia sentire la sua vicinanza sia a parole ma anche elargendo quei benedetti ristori tanto promessi e che non arrivano mai.

Invece lui che fa? Oltre a sparare a zero su Erdogan per il caso della seggiola, in un modo che anche un bimbetto dell’asilo sarebbe stato più diplomatico, ora spara anche sui salta-fila delle vaccinazioni, che poi è una delle operazioni che più facilmente risultano popolari.

Io non voglio certamente difendere chi si è accaparrato “ingiustamente” una dose di vaccino, ma non bisogna neanche dimenticare che chi si è vaccinato senza essere particolarmente a rischio ha potuto farlo perché gli è stato permesso: dalle confusioni e dai successivi aggiustamenti sugli usi di AstraZeneca, da indicazioni contraddittorie, come quelle del generale Figliuolo che a un certo punto ha detto, papale papale, di vaccinare il primo che passa dalla strada piuttosto che sprecare dosi, da inefficienze nei sistemi di prenotazione che ci sono stati in certe parti più e meno altrove, da cedimenti a pressioni lobbistiche che ci sono stati più in alcune Regioni che in altre.

Che un Presidente del Consiglio, su un punto su cui è in difficoltà (alzi la mano chi pensa che davvero, entro il 30 aprile, si arriverà a 500mila vaccinazioni al giorno) cerchi di cavarsela da un lato individuando il bersaglio più facile (un indefinito psicologo trentacinquenne) e indicandolo come capro espiatorio, dall’altro proponendosi un obiettivo non altissimo (vaccinare entro aprile tutti gli ultraottantenni e buona parte degli ultrasettantacinquenni) è anche umano. Ma è meno umano che uno che è stato presentato come colui che ci avrebbe salvato dagli incompetenti, invece di denunciare chiaro e tondo le responsabilità politiche, di dichiarare con franchezza le strozzature presenti nel sistema europeo di approvvigionamento delle fiale, di provare a proporre qualche iniziativa straordinaria per porre rimedio concretamente a queste problematiche, sia proprio lui il primo a ricorrere a mezzucci da politica di avanspettacolo questo davvero lascia quanto meno perplessi.

Pubblicato da

Alidada

sono qui, nel mio spicchio di cielo

32 pensieri su “Un Presidente dal volto umano”

  1. Ciao Alidada, anch’io io la vedo e la penso esattamente come te. Anche a me non piace fare politica sui blog però almeno credo di poter dire che sono molto perplessa per tutto e tutti…

    Piace a 1 persona

  2. Il tuo scoramento un poco è anche mio, ma faccio un distinguo riconoscendo a Draghi il ruolo che si è assunto sapendo di essere qualcos’altro. Lui non è un politico, è un banchiere e come tale ragiona. I suoi interlocutori non sono gli elettori. Sono certo che nella prossima legge di bilancio vedremo il suo stigma. I quasi 160 miliardi di debito pubblico dovranno ridursi restituendo quanto sì è avuto in prestito e non si potrà fare emettendo altro debito, altrimenti si arriva all’insolvenza.
    Anche oggi il mio solito fruttivendolo al mercato sembrava un’oreficeria: pomodori datterino € 4,50 al kg, fragole € 3.50 (750 g), carciofini (quelli da conserva) € 3,50 al kg, fagiolini € 4,50 al kg … intanto gas, luce e carburanti hanno subito rincari … che ci sia all’orizzonte un’inflazione a due cifre? Il mantra della BCE e del FMI in questi anni è stato il contenimento dell’inflazione, siamo arrivati a tassi negativi per i titoli di stato. Tirare i remi in barca e lasciarsi trasportare è allettante.
    Alla riapertura di bar e ristoranti già la scorsa estate c’è stato un aumento di prezzo. Tutti in questa fase vogliono rientrare delle perdite subite, non quelle dichiarate (e in proporzione ristorate e sostenute), ma quelle reali e in gran parte nascoste. Saranno quelle che potremmo pagare attraverso quella tassa invisibile ed ineludibile che si chiama inflazione.

    Piace a 3 people

    1. ciao Paolo, mi sembrava di averti risposto invece non l’ho fatto. ..scusa. La tua è una riflessione davvero interessante e che condivido in pieno. C’è da aver paura per la nostra situazione economica frutto di passate scellerate amministrazioni. paghiamo ora ciò che è stato rubato e pagheremo ancora di più quando usciremo da questa drammatica emergenza. Io mi chiedo come faremo… E’ preoccupante 😦

      Piace a 1 persona

      1. Sono più che mai convito che non sia così. Draghi è un banchiere prestato alla politica, non è stato eletto e nessuno parla più di dittatura tecnocratica (e i suoi oppositori sono vittime della realtà politica). Penso che abbia sani principi democratici, ma è un banchiere, credo che un grafico sia per lui più stimolante di un tramonto.
        Mi viene spontanea una battuta. Sai chi è la fidanzata di Draghi? Carta Moneta.

        Piace a 1 persona

          1. Hai letto la Trilogia Galattica di Isaac Asimov? Ho accostato il personaggio di quel libro (Saldon) a Monti, ma ci sta bene anche Draghi. Saldon non era un robot ma un matematico statistico economico, la certezza dei numeri può essere fredda ma è molto utile se eticamente accettabile.

            Piace a 1 persona

                1. difficile inserirsi in un gruppo di politici se non si è politici. Troppe invidie, troppi giochetti, troppe menzogne, troppo arrivismo.. Difficilissimo restare puliti in mezzo a tanto marciume. Ti sbriciolano…

                  Piace a 1 persona

  3. Io sono stata molto polemica sulla gestione conte, tuttavia mi sembra di esser caduta dalla padella alla brace e, già dalle nomine dei vari ministri e vice, ero rimasta basita per le scelte di noti incompetenti. La cosa che più mi dà fastidio è vedere persone che di fronte a draghi hanno perso ogni spirito critico. Mah.

    Piace a 1 persona

  4. Ciao, no a me Conte non manca per niente! È spuntato come un fungo, eletto da nessuno, mai fatto politica in vita sua e non aveva neppure la chiara fama di Draghi. Infatti non capisco come possa essere arrivato a ricoprire quella posizione ( e la cosa mi fa pensare parecchio…) Il paragone fra i due è impossibile. Detto ciò non mi sembra che le cose stiano migliorando o cambiando… però vorrei dare a Draghi ancora qualche tempo per esprimere un giudizio.
    Nel frattempo ti auguro buon weekend 🌺

    Piace a 1 persona

    1. grazie cara 🙂 so che la pensi un po’ diversamente da me, ma va bene così 🙂 Conte fu tirato in ballo dai 5 stelle e più precisamente da Di Maio..c’è una storia dietro e ci fu Salvini al Governo,.. Speriamo che Draghi ci sappia guidare fuori da questo tunnel buio e pauroso. Buon martedì a te 🙂

      Piace a 1 persona

      1. si infatti Di Maio, anche lui grande politico…
        e Salvini ancora al Governo… un Governo che non arriverà a nulla, il caos. Ho visto oggi la polizia che arginava una folla di poveri cristi che sono arrivati allo stremo mentre ancora sbarchi e sussidi a chi non ne ha diritto. Ma che governo è? Un Governo che non fa altro che impaurire il suo popolo, dare instabilità e pensare alle proprie poltrone.
        Non so quale sia il tuo pensiero (però tu dici che non la pensiamo uguale) e sicuramente va bene così, ma sono certa che entrambe vorremmo qualcosa di meglio!
        Un abbraccio

        Piace a 1 persona

        1. mi sembrava di aver letto qualche tuo post su Trump e per questo mi sembrava di ricordare che non si pensava allo stesso modo., ma mi posso sbagliare.. ma poco importa, la situazione è estremamente complessa e se non finirà presto saranno guai perché la gente è allo stremo. Io sto aspettando con ansia il vaccino per me e mio marito… la Toscana a questo giro ha fatto un gran caos sulla sanità e ora cerca di metterci un toppino. Incrociamo le dita e speriamo in un destino a noi propizio perché ci è capitato quanto di peggio non poteva capitare. Un abbraccio a te e buona giornata 🙂

          Piace a 1 persona

    1. durante tutto il primo lockdown o ho sempre seguito il Presidente Conte nelle sue comunicazioni e l’ho sentito molto vicino. Mi ricordava un po’ Pertini… quei Presidenti poco politici e tanto vicino al popolo. ..e questo non posso dimenticarlo 🙂

      Piace a 1 persona

  5. La penso come te, mi manca Conte ma assolutamente no Arcuri o Casalino. Conte sì. Tuttavia, visto che sono italiana e visto il punto in cui siamo, spero che Draghi riesca a fare qualcosa di buono e di necessario per l’Italia. Ma il personaggio in sè mi turba. Inoltre, definire questo ultimo il governo dei “migliori” è una offesa all’intelligenza umana. Croce sempre definitiva per me verso salvino e renzino.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...