Restauro…

Vacanze finite, ho già ricominciato con i miei lavoretti. Rientrata a casa, dopo qualche giorno di assenza, ho trovato l’invasione dei tarli: farfalline svolazzanti e segatura di legno su tutti i pavimenti. Se la sono spassata, i maledetti! Ecco nelle foto la mia sedia a dondolo nel momento cruciale del mio intervento di sanificazione: antitarlo e pennello e con la siringa e poi stucco a cera per chiudere i buchetti. Un’opera certosina che solo chi ha una pazienza suprema può affrontare; ma d’altra parte se uno tiene in casa mobili antichi, di legno massello (di noce) deve averne cura, altrimenti deve optare per oggetti presi all’Ikea e a Mondo Convenienza, ma è tutta un’altra storia. Questa sedia l’acquistai da un artigiano di Cascina (Pi) con il primo stipendio da insegnante, nel lontano 1984…è bellissima e gli voglio un bene dell’anima 🙂