Focaccia… col cavolo!

45192602_2112831615699416_4312792088883232768_n

Ingredienti:

Cavolo cappuccio: 400 g

2 confezioni di pasta sfoglia già pronta

Speck: 150 g

Provola affumicata: 100 gr

acqua un bicchiere scarso (oppure brodo vegetale)

olio e sale q.b.

Procedimento:

Si taglia il cavolo a listarelle sottili e si mette a stufare in una padella coperta,  a fuoco medio, con l’olio, il brodo  e il sale  finché non si ammorbidisce e si asciuga dal liquido di cottura. Ci vorranno circa 20 minuti, ma alla fine è meglio assaggiare per assicurarsi che sia tenero. Nel frattempo che il composto intiepidisce si accende il forno a 180 gradi e si prepara la teglia rivestendola con la carta da forno e sistemandoci una base di pasta sfoglia. (io uso la carta della confezione della sfoglia al posto della carta forno). Sistemata la sfoglia va bucherellata qua e là con una forchetta, poi sopra ci si stende il cavolo, la provola a fettine e infine lo speck tagliato a listarelle. Finito di posizionare il ripieno si piazza sopra il secondo disco di pasta sfoglia, che andrà bucherellato anche questo, salato qua e là e irrorato con un sottile strato di olio. Terminata la preparazione della focaccia, sistemate la teglia nel forno caldo e cuocere a 180° per una quarantina di minuti, in modo che il sopra si colorisca un po’.

E’ davvero ottima,  provare per credere! Volendo si può aggiungere all’impasto del parmigiano grattugiato e anche della pancetta tagliata a cubetti (che andrà messa ad inizio cottura). Io la trovo appetitosa sia calda che fredda, servita sia come antipasto, che come secondo o contorno.. direi che è una pietanza davvero versatile. Alla pasta sfoglia si può sostituire la pasta lievitata e in questo caso si può anche cuocere in padella, che viene buona lo stesso.