Pontremoli

Pontremoli2

Pontremoli [Ms]

Pontremoli12

Pontremoli [Ms]

Pontremoli è il comune più settentrionale della Regione Toscana, adagiato nell’alta vallata del fiume Magra, alla confluenza con il torrente Verde e la Valle del Verde, all’estremità nord-occidentale della regione storica conosciuta come Lunigiana. Il centro si trova in una conca circondata da altorilievi collinari, ed è ubicato su uno dei più antichi percorsi che collegano la Val Padana con la Liguria e la Toscana, un tempo percorso della Via Francigena, ed ancor oggi tracciato di importanti infrastrutture viarie come l’Autostrada A15 e la linea ferroviaria Pontremolese, che collegano direttamente Parma con la Spezia.

Tra le manifestazioni importanti che vi si svolgono c’è quella del Premio Bancarella, che è un premio letterario nato nel 1953. La premiazione avviene ogni anno la seconda domenica di luglio. In diversi periodi dell’anno vengono effettuati anche il Bancarellino (dedicato ai libri e ai bambini), il bancarellasport (dedicato ai libri sullo sport) e il bancarella cucina.

Io quest’anno ho partecipato al Bancarellino ed è stato davvero entusiasmante.

Annunci

Con l’afa si parla meglio?

bla bla.JPGDa stamattina presto i miei vicini di casa sono lì a parlare. Sono giù in giardino, forse a bordo piscina o  forse più in là, io non so di preciso dove siano perché c’è una siepe alta che ci divide,  quindi non li vedo, ma li sento bene. Alle 9 sono scesa ad innaffiare i fiori e loro erano già operativi, alle 14 sono uscita a stendere il bucato e ho sentito di nuovo le voci, poi, poco fa, sono scesa di nuovo per riprendere i panni che avevo steso al sole ad asciugare ed ecco che ..bla bla bla.. di nuovo 14

Sia ben chiaro  che a me non disturbano e che possono fare quel che vogliono, ci mancherebbe, solo che mi incuriosiscono e mi chiedo cosa avranno mai da raccontarsi una madre poco più che cinquantenne con suo figlio venticinquenne per un tempo così lungo. Una giornata intera di dialogo serrato a due. A voi non sembra strano? A dirla tutta a me non sembra normale nemmeno che un ragazzo venticinquenne stia tutto la sacrosanta domenica in casa, senza fare una scappata al mare o al fresco sulle colline ma preferisca chiacchierare con la mamma.  Beh, io sono sì curiosa, ma fino ad un certo punto e non mi permetto di origliare, ho solo sentito questa frase detta da lui: “… è una metafora, mamma! Non capisci che ho detto una metafora? Eppure tu dovresti capirle bene…!” . Già, chissà che dote ha chi capisce bene le metafore, dico io..e chissà che dote avranno tutte e due i chiacchieratori per restare ore ore a confrontarsi tra di loro, incuranti dei 36 gradi e delle zanzare!  Eppure dicono che siamo in un’epoca in cui non si dialoga più e che ci si scambia sì e no qualche monosillabo sui cellulari.  Mah…