Castiglion della Pescaia

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ieri sono andata a fare un giro a Castiglion della Pescaia (Gr). Era un’infinità di tempo che non ci andavo, ho calcolato che l’ultima volta risale a ben 30-31 anni fa.  E’ lontanino da dove vivo io e mi ci sono volute un paio di ore di auto, ma ne valeva la pena.

Sapete che per la qualità del mare e delle spiagge, per la cura ambientale e le attrezzature è considerata un’esclusiva meta turistica della Maremma, premiata ripetutamente più volte dal 2005 ad oggi con le 5 vele di Legambiente e addirittura nel 2015 si è aggiudicata il primo premio come “mare più bello d’Italia”?  Io sono rimasta stupita di come si sia potuta mantenere così lontana dal progresso devastante che oggi giorno impera  e fa da padrone sulle nostre coste.  Io sono abituata a Viareggio, alla Versilia, al Forte dei Marmi…e anche a Rmini…e rimango stupita di fronte alla naturalità di quei luoghi.

Siamo andati al Bagno Balena, che è un bagnetto tipico e la cui padrona è una signora  amica mia che 30 anni era mia compagna all’università e che, in questa occasione ci ha offerto una spaghettata alle vongole che era la fine del mondo 🙂

Pranzare lungo mare,  con quella brezzetta tiepida e con quel vinello fresco, mi ha proprio lasciato addosso una bella sensazione di benessere 🙂 Penso che dovrò tornarci il prossimo anno a rifare il bis 😉

[vi ho portato qualche foto che vi mostro sopra]