un modo come un altro

Sento nuove colorate filastrocche di vita
narrate dagli amici di sempre
e già tutto sembra come allora.
Torno ora,  in punta di piedi
il quest’aria di fragile piuma del mondo dei blog
e accenno sorrisi sussurrando qualcosa
e farfuglio frasi sconnesse alla ricerca di parole.
Forse è questione di riprendere il ritmo
o forse basterebbe sorseggiare un dolcissimo the…
Aspetto che l’orologio scandisca la sua ora
poi vedremo com’è,  inutile pensarci ora…
e questa è l’unica cosa che so.

Alidada