tra me e me

Volevo fare i cenci… sì, insomma, le chiacchiere.. come le chiamate voi? Ma non trovo più il mio vecchio ricettario dell’Artusi, chissà dove lo avrò messo.. uffa! Allora ho guardato qui nel blog perchè ricordavo di aver inserito la ricetta qualche anno fa e di aver messo un link proprio qui, nella homepage, ma ho scoperto che l’unico link che non ho aggiornato e che rimanda a splinder è proprio quello.. quindi.. nisba, la ricetta non c’è! In mancanza di ricette ad hoc ho pensato di riposarmi un attimo facendo un bello scozzo a spider qui al pc, ma non so che cosa ho sbagliato tant’è che ho perso.  Abbandonata anche l’idea del giochetto con le carte mi sono messa a guardare qualche blog-amico e a leggere qualche post e così mi sono accorta che qualcuno dei miei vecchi amici splinderiani è definitivamente scomparso senza lasciar traccia, che altri mi hanno depennata dalla loro lista di amici e che in altri blog, di altre piattaforme (che forse mi piacciono più di questa: leggi blogspot) faccio un gran caos quando commento e non riesco a farmi associare ne’ un nome ne’ un avatar in modo stabile.

Non so per quale assurdo motivo 10 anni fa riuscivo a postare cose di tutti i tipi sulla piattaforma splinder, quella dei primi tempi, quando si lavorava solo in HTML..al limite del linguaggio macchina.. e qui non so fare più nulla… nemmeno cambiare la grandezza del carattere di questa scritta.. che se ne esce sempre grande o piccola in modo random, senza che io riesca a gestirla come si deve. E poi,.. su splinder mi sentivo dentro ad un grande giro di gente che arrivava  dai motori di ricerca a guardare i nostri archivi, i bei post del passato ..invece qui è un po’ come facebook, tutto molto immediato e veloce. Peccato perchè nelle nostre memorie di blogger ci sono cose belle da poter guardare.

Beh, insomma, non nevica più ma c’è ancora ghiaccio sulla mia terrazza, ma forse domani andrà meglio, intanto però oggi è stato un giorno così così… e poi senza nemmeno una rosellina piccola piccola … 

Annunci

23 comments

  1. Comunque anche io mi sento persa. Non ho più notizie di nessuno tranne te. Il resto è tutto sparpagliato, e non riesco a seguire i pochi che ho trovato, sarebbe un saltabeccare da una piattaforma all’altra. E penso con un po’ di “amarezza” che alla fine comunque, nessuno ha più cercato me. Mea culpa, leggevo senza commentare…….

    Per ora ho la testa altrove, ed al pc atterro solo la sera tardi. Al mio nuovo lavoro non ho accesso a internet, e la sera sono stremata e il freddo mi fa imbozzolare nel piumone sul divano 🙂 vedremo se molla il freddo !!!! Un bacione !!!!

    Mi piace

    1. anch’io sono un po’ ko per il freddo e nei giorni scorsi spesso andavo a letto al calduccio, anche perchè la mattina devo sempre alzarmi presto e affrontare la siberia.. Alcuni “vecchi amici” li trovi nella mia lista.. Cica.. Franca.. Gardenia.. Annamaria.. Raymond.. Massenzio.. Mel.. Mara..Blue.. e altri ancora.. Io vorrei anche seguire Flickr che è una comunità che mi entusiasma.. ma mi manca proprio il tempo per contraccambiare i commenti.. Se io mi allontano per un po’ dalle comunità virtuali poi alla fine mi mancano troppo e ritorno

      Mi piace

  2. mi trovo anche io un pò spiazzata, ho salvato tutto su io.bloggo, però il blog nuovo è su blogspot e mi trovo benissimo, è molto intuitivo e facile, non vedo l’ora che passi sto freddo polare…fa venir voglia solo di infilarsi sotto il piumone:)

    Mi piace

    1. hai ragione Patrizia, blogspot mi piace moltissimo.. e se avessi avuto meno difficoltà nel trasferimento penso che ci sarei approdata anch’io. Speriamo che il freddo finisca.. non se ne può più

      Mi piace

  3. ti capisco…è accaduto anche a me quando han chiuso windows live space e ci han dirottati di qua……un pò spaesata, ma alla fine ho cominciato a capirci qualcosa…..ma anch’io ho perso tanti amici 😦 tempo fà ho messo proprio un post su questo….. in attesa di un bel sole che arrivi a riscaldarci ti auguro una serena notte

    Mi piace

  4. Quando fai così mi fai tenerezza. I Cenci, se guardi nella lista ricette “Cenci” e con il tasto destro scegli “apri in un’altra finestra”.
    Ho sofferto anche io questo trasloco forzato, qualcuno ho ritrovato, molti persi… tutte quelle parole, quel mondo di parole, di vite, di sogni, speranze, sfoghi…
    Blogspot non è che mi piaccia tanto più che qui, anche la gestione alla fine… certe cose le mette come vuole la piattaforma e non riesce ad essere comunità esattamente come qui. Su iobloggo mi trovo poco. Insomma, forse col tempo succederà che si formi una comunità anche piccola, ma non sarà nell’immediatezza.
    Ti abbraccio
    Ars

    Mi piace

    1. ciao magica Ars 🙂 Mi piace l’affetto con cui mi parli 🙂 ..Grazie!
      Il link della ricetta fino a ieri sera non funzionava perchè riportava a splinder che non c’era più e io non lo avevo aggiornato.. l’ho corretto dopo che Willa mi ha ritrovato la ricetta nel mio archivio enorme.. 🙂
      Per quanto riguarda la piattaforma del blog, spero che con il tempo supereremo questo senso di disorientamento che proviamo ora…ma sarà dura.. Ti mando un abbraccio 🙂

      Mi piace

  5. Io invece ero su windows life ma non sapevo di avere un blog, l’ho capito in wordpress e per il momento tutto bene, su blogpost invece non riesco a lasciare i commenti, c’è sempre qualcosa che non funziona.

    Mi piace

  6. Se vuoi, i caratteri li puoi anche leggermente ingrandire dalla casellina PARAGRAPH e
    scegliere la grandezza se non lo vuoi troppo piccolo o troppo grande devi scegliere
    Heahindig 3,poi se ti va puoi provare anche gli altri Heading.
    Non mi trovo affatto male su Wp ,ho un blog anche su Blogspot perchè era la prima piattaforma su cui ero migrata prima di Iobloggo,non mi piace come non mi è piaciuta iobloggo su cui sono
    rimasta meno di 2 settimane ,poi il 23 novembre ho traslocato su WPe finora non mi sono pentita anzi ne sono molto soddisfatta.Sono arrivata qui che avevo solo qualche amico reduce di splinder ,ora i nuovi amici sono quasi tutti blogger che ho conosciuto qui .
    WP sembra una piattaforma isolata ,ma non lo è affatto se ognuno di noi fa esattamente quello che faceva su splinder cioè coltivare le nuove conoscenze.
    Un caro abbraccio Alid ,vedrai che con il tempo ti abituerai e scoprirai sempre nuove cose. 😀

    Mi piace

    1. Non è poi tanto male wordpress. Certo splinder aveva i suoi pregi, ma io credo che questo “scossone” della sua chiusura abbia riportato un bel po’ di persone, distratte da facebook e twitter, all’importanza del blog e sopratutto alla ripresa dei vecchi rapporti.
      Ho dovuto sistemare e capire wordpress, prima di cercare i vecchi amici come te.
      Vado a linkarti, per l’intanto…
      🙂

      Mi piace

  7. certi commenti mi fanno ricordare un sms che una volta mandai a una mia amica che si lamentava perchè si sentiva trascurata. Le scrissi un sms così: “Ogni volta che non ti arriva un sms sono io che non te lo sto mandando”. mi ringraziò addirittura.

    Mi piace

  8. Li ho fatti anch’io domenica, e con la ricetta dell’Artusi. Al posto del burro, poichè in famiglia siamo una fabbrica di colesterolo, ho usato due cucchiai di olio EVO. Sono venuti buonissimi!

    Mi piace

  9. I cenci noi li chiamiamo “crogetti”, nel paese-che-è-casa, pensa un po’! (e ci mettiamo sempre un pizzico di lievito).
    Io su wp mi trovo bene, ma è vero che ero planata su splinder abbastanza tardi, senza viverne dunque la grande fase social. Vedrai che pian piano ci acclimatiamo!

    Mi piace

  10. Se ti serve il libro dell’Artusi io ce l’ho a casa!! Ovviamente mia mamma non poteva farselo mancare!! A parte gli scherzi, lo consulto parecchie volte anche io… è interessantissimo!
    La chiusura di Splinder ha generato tanta confusione, io stessa che era ormai più di un anno che non scrivevo, mi sono affrettata a salvare tutto ciò che non volevo si perdesse… Per adesso la mia piattaforma è iobloggo, che per certi versi sinceramente è molto simile a Splinder. Direi anche quasi uguale, forse un po’ più evoluta. Però non so, devo pensarci bene, anche a me piaceva l’idea di blogspot ma per il momento ho la nausea all’idea di dover cambiare ancora… Per adesso mi stabilisco lì, poi vediamo…
    Pure io ho perso tanti “amici” strada facendo… e loro ovviamente hanno perso me, avendo smesso di scrivere. Mi sono resa conto però che la maggior parte degli abbandoni ci sono stati a causa dei social network.. quando in poche righe e immediatamente raggiungibili da tutti si può dire e fare tutto, perché mai avere ancora un blog? Quando nello spazio di140 caratteri si parla col mondo, perché arrovellarsi il cervello per scrivere poemi e “perdere” tempo?
    Purtroppo il concetto di blog in questi termini è superato. Quello che fino a qualche anno fa (neppure troppo.. parliamo del 2004-2005) era una novità, adesso è già storia. I blog adesso sono rimasti una nicchia, una passatempo per facoltosi, per chi si vuole distinguere un po’ dalla massa e preferisce il silenzio e pochi intimi rispetto alla caciara ininterrota dei social network. Ma io spero vivamente che possano presto ritrovare nuova gloria.
    Se c’è di bello una cosa che ha procurato la chiusura (neanche troppo) inaspettata di Splinder è stato proprio che ho capito quanto sia stato fondamentale per me il blog nella mia vita e quanto avessi voglia di tenerlo ancora, nonostante tutto!

    Mi piace

  11. il problema dei blog,a mio avviso, è che sono limitati e combattuti dai SN. un SN può fare (quasi) tutto quello che si può fare in, e con un, blog più un altro casino di cose mentre un blog può fare solo determinate cose senza avere la velocità e la brillantezza del SN. ecco che i commenti iniziano a diradarsi, i post ancor di più, Più di una volta mi è capitato di pensare che il proprietario del blog, non postando più, avesse avuto un accidente. Ci sono inoltre altri applicativi che gli fanno concorrenza, flickr, per non fare nomi. Chi vuole essere sempre in movimento usa un SN mentre adopera il blog quando e se ne ha voglia per lasciare una traccia sdel suo passaggio, come a dire:”badate che io sono ancora vivo”. Salve fatte le dovute eccezioni. tutto questo IMHO, of course…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...