Internet for Peace

Pisa capitale Internet

Giovedì e venerdì prossimi la mia città diventa capitale di Internet e dell’innovazione in attesa del "Festival della creatività" che si svolgerà in tutta la Toscana dal 21 al 24 ottobre. Due giorni di eventi "tifando" per "Internet for Peace" (Internet candidata al premio Nobel per la Pace), la campagna mondiale a cui ha aderito il Comune di Pisa e che avrà il suo epilogo proprio il giorno 8 quando sarà ufficiale il vincitore.

Il sindaco Marco Filippeschi ha manifestato grande soddisfazione per questo evento pisano, «un appuntamento – ha detto il sindaco – che la città non poteva mancare, anteprima di un più importante momento di riflessione che non può non venire dalla città del Cep (Calcolatore elettronico pisano) e dalla città che ha visto nascere la grande avventura dell’informatica italiana». «Una città, Pisa, – ha aggiunto Filippeschi – che guarda con grande interesse ai futuri sviluppi della rete e alle sue conseguenze sulla società, e sullo sviluppo delle città e delle comunità, e che da sempre è un grande laboratorio di soluzioni innovative esportate poi in tutto il mondo».

Tutte le informazioni sulle varie iniziative (mostre, proiezioni, progetti…) sono qui

Buon martedì a tutti!

Alidada

 

Pubblicato da

Alidada

sono qui, nel mio spicchio di cielo

9 pensieri su “Internet for Peace”

  1. Grazie per l'informazione, il web ormai è il mezzo di comunicazione che unisce tutte le frontiere.buona serata, cara Licia.un bacioannamaria

    "Mi piace"

  2. Io la giudico in modo estremamente positivo. E' vero che i Sindaci spesso fanno le cose  per il loro fiuto politico, per il ritorno d'immagine o magari soltanto perché glielo ha proposto qualcuno che è riuscito a "farseli amici". Ma se alla fine queste azioni producono l'effetto di migliorare comunicazione e democrazia, ben vengano.Ah, il logo mi piace, lo prendo in prestito per il mio FB di stasera, grazie:)

    "Mi piace"

  3. Grande clamore e legittimo riconoscimento per il dissidente cinese Liu Xiaobo. Gli serve una mano  però… ora lui stesso avrebbe bisogno della rete, e il governo assieme suoi nemici ideologici stanno oscurando tutto nei suoi paraggi… Per restare al corrente sui fatti servono laboratori come questo vostro, capaci di riaprire, o di interpretare al meglio, le trasmissioni delle reti strozzate a comando contro il libero pensiero.Già solo con questa possibiltà, si è già parti dello stesso premio.   

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...