Baccelli stufati.

Un paio di mesi fa seminai dei baccelli nel mio orto e adesso ne ho una quantità industriale. Ecco una ricettina semplice che può aiutare a smerciare una parte di questi semi, quella che non se ne può più di mangiare con il pecorino e prosciutto.

E’ un piatto semplice tradizionale toscano che io prediligo assai

Preparazione

Sgusciare dei baccelli (fave fresche). 

In un tegame fate rosolare nell’olio pezzettini di pancetta, aglio e prezzemolo. Dopo poco unite i baccelli, salate, pepate e fate stufare per una trentina di  minuti. Tenete il recipiente coperto e ogni tanto bagnate con del brodo. Alla fine i baccelli dovranno risultare morbidi e il liquido dovrà essere ritirato. 

Volendo si puà aggiungere un pochino di pomodoro e con questo sughetto si può anche preparare un ottimo risotto o della pasta, … anche degli spaghetti!

Ci sono alcuni buongustai che sostengono che i cuochi della corte de’ Medici aggiungessero un cucchiaio di zucchero a questa ricetta per fare risultare le fave più fresche e delicate. (io lo faccio anche con i piselli)

Volendo si può anche sostituire all’aglio la cipolla e al rigatino del prosciutto.

Buon appetito

..e buona domenica a tutti 🙂


Annunci

23 comments

  1. A Roma le fave di questo periodo (dure da mangiare crude) si cuociono col guanciale (no pancetta!!!) cipolla e sedano… con quello che viene si aggiunge dell'acqua e ci si fa una zuppa che te la raccomando!  

    Mi piace

  2.                                                                       Sembra proprio invitante!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  3.                                                                       Sembra proprio invitante!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  4.                                                                       Sembra proprio invitante!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  5.                                                                       Sembra proprio invitante!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  6.                                                                       Sembra proprio invitante!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  7.                                                                       Sembra proprio invitante!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  8.                                                                       Sembra proprio invitante!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  9.                                                                       Sembra proprio invitante!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  10.                                                                       Sembra proprio invitante!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  11.                                                                       Sembra proprio invitante!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  12. Le fave sono buonissime. Ne ho fatto incetta grazie alle sapienti cure di mio padre, ortolano nel dna.
    Alcune le conserviamo per l’inverno; dopo averle semi-lessate, le chiudiamo in sacchetti alimentari al gelo della cella frigorifera.
    La tua ricetta mai sperimentata, ma si può fare.

    Mi piace

  13. ahhh ecco!!! leggevo di sti baccelli….ma sono le fave? ne ho un campo pure ioperò con la pasta nn le avevo mai mangiate…grazie della ricetta…Max

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...