ariecco la neve,,

Dialogo mattutino con la negoziante-vicina di casa.

“O Licia, tu vedessi ‘he lavoro! M’è sartato tutte le lampadine! I’ mi’ babbo, ‘un l’hai visto ‘om’è? E’ vecchiotto e sta bono lì a sedè, insomma, un s’è ritrovato ‘on tutti i pezzi di vetro in testa! All’Enel dice che con la neve c’è stato un bisticcio e che c’hanno messo a lavorà anco gli impiegati, insomma a quarcuno la 380 gli è parsa la 220 e ha invertito le ‘ose.. Fatto sta ‘he m’è sartato tutto e ora siamo ar buio! Il kalorifero un funziona, il frigorifero un va, la televisione gli è morta e anche il compiuter un dà più segni di vita! Dice ‘è abbisogna prende un modulo all’Enel per farsi ripagà le spese, ma intanto per fax un me l’hanno vorsuto mandà e mi tocca andà in città a Pisa a prendello da me e poi dice che devo trovà le garanzie… Baò.. saddio ‘ndo l’ho le garanzie! Ber periodo con questa neve ohhhhh!”…  

neve8

Ecco una foto tipo web-cam sul mio paese “quasi” in diretta..  della serie ” In Toscana un se ne pole più!”

Annunci

20 comments

  1. senza la corrente siamo persi…
    qua piove, misto con la neve,  fa freddo,
    un pò di sole si lascia a desiderare!
    un abbraccio e
    Buon inizio di anno 2010!

    Mi piace

  2. Certo che chi ha confuso la 380 ( trifase) con la 220 ( bifase ) è un tecnico da spedire subito a casa licenziato….
    Mi spiace per i vostri disagi…e vi sono vicino…comunque qui ho posto due camere ci sono libere :-))))))
    Un sorriso e un abbraccio.
    Gino

    Mi piace

  3. Ce ne sono di incompetenti, questi sono i disagi del maltempo, ma nel terzo millennio ancora si va avanti così?
    Bella la foto, lo scenario da vedere non è niente male!

    Buona giornata cara.
    un abbraccio
    annamaria

    Mi piace

  4. Sono belli i paesi sotto la neve, basta che non perduri troppo!
    Al mio nevica di rado, diciamo ogni 15 anni. Poi ci sono gli eventi eccezionali, come nel 56 e nell’85 quando gelarono gli olivi. Meglio che restino eccezionali.
    E’ rimasta un po’ di torta di mele? Mi piacerebbe assaggiarla:)
    Un bacio
    Caio:)

    Mi piace

  5. Pensa che, dovendo rifare la facciata della mia casa, ho chiesto all’ENEL di mettere a posto i cavi che hanno piazzato arbitrariamente e gratiutamente oltre 30 anni orsono.
    Candidamente mi anno risposto che, se voglio, il lavoro lo fanno però devo pagare IO!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...