ariecco la neve,,

Dialogo mattutino con la negoziante-vicina di casa.

“O Licia, tu vedessi ‘he lavoro! M’è sartato tutte le lampadine! I’ mi’ babbo, ‘un l’hai visto ‘om’è? E’ vecchiotto e sta bono lì a sedè, insomma, un s’è ritrovato ‘on tutti i pezzi di vetro in testa! All’Enel dice che con la neve c’è stato un bisticcio e che c’hanno messo a lavorà anco gli impiegati, insomma a quarcuno la 380 gli è parsa la 220 e ha invertito le ‘ose.. Fatto sta ‘he m’è sartato tutto e ora siamo ar buio! Il kalorifero un funziona, il frigorifero un va, la televisione gli è morta e anche il compiuter un dà più segni di vita! Dice ‘è abbisogna prende un modulo all’Enel per farsi ripagà le spese, ma intanto per fax un me l’hanno vorsuto mandà e mi tocca andà in città a Pisa a prendello da me e poi dice che devo trovà le garanzie… Baò.. saddio ‘ndo l’ho le garanzie! Ber periodo con questa neve ohhhhh!”…  

neve8

Ecco una foto tipo web-cam sul mio paese “quasi” in diretta..  della serie ” In Toscana un se ne pole più!”