lavorare stanca

Passo le mie giornate in mezzo ai discorsi. Chiacchiere più o meno serie riempiono gran parte del mio tempo. Spesso sono discorsi “pesanti” nel senso che è impegnativo ascoltarli e ribattere e comunque esprimersi in quelle tematiche cervellotiche. Molta matematica riempie la mia vita. Oggi sono arrivata a sfiorare le 10 ore di lavoro..In giornate come questa è davvero troppo e anche se amo questa disciplina e mi affascina mi verrebbe voglia di cancellarla dal mio spazio vitale.

Avrei voglia di musica e silenzi.. di silenzi e musica soft. Avrei voglia di allentare la morsa degli impegni e dedicarmi di più a quello che mi piace. Avrei voglia di annoiarmi nel dolce far niente..

A volte penso che mi rifugio nel blog proprio per cercare un po’ di relax ed è per questo che metto dei post ridotti a delle musiche, come quello di ieri,  che in fondo in fondo dedico solo a me stessa.

Mi rendo conto che mi proietto poco all’esterno, al vivace mondo della blogofera, perché faccio fatica a girare e a leggere… Sono un po’ assente ma ci sono lo stesso e se vi concentrate credo che in qualche modo sentiate la mia presenza.