Oggi, prima di uscire, mi sono preparata un bigliettino con su scritte le cose da comprare al negozio di alimentari del paese.

Di solito non preparo liste di questo tipo, ma stavolta, tra l’altro, volevo cucinare un dolce e se dimenticavo qualcosa non avrei potuto procedere. Detto fatto mi sono infilata il foglietto nella tasca dell’impermeabile, ho preso la borsetta con i soldi e sono uscita.

L’aria per strada è ancora tiepida e fuori c’è un sacco di gente a passeggio, nemmeno fosse primavera. E’ stato un piacere camminare guardando qua e là tutti i particolari della vita paesana. Il negozio di alimentari non è distante da casa mia, poche decine di metri in salita e ci arrivo subito. Una volta entrata trovo sempre qualche cliente che si attarda a chiacchierare nel mentre fa la spesa e capita che la fila si allunghi a dismisura perché il negoziante non disdegna la conversazione.

Fatto sta che appena sono entrata nel negozio, Angelo (il negoziante) mi guarda e mi fa capire che le varie persone presenti nel locale si trovavano lì per compagnia e non avevano fretta di comprare nulla, quindi con un sorriso e un gesto cordiale mi chiede di che cosa avevo bisogno. A quel punto tiro fuori di tasca il biglietto e comincio a leggere e poi dico: “Vorrei 6 uova… e un chilo di farina.. poi un etto di burro e un sedano per la minestra… dammi anche della ricotta e un paio di etti di salame di cinta senese”.. Poi mi guardo intorno per controllare se mancava qualcosa alla lista, ma.. no.. mi sembrava proprio di aver finito e così gli dico: “Per ora non mi serve altro.. grazie.. quanto spendo?” .. E a quella domanda lui si ferma e mi guarda negli occhi sorridendo e mi fa: “ Senti, ma il lievito non lo prendi?” e io.. “ Giàààà… il lievito! Mi mancava! E come lo hai capito?” e lui: “ A parte il sedano e il salame, che ci vuoi  cucinare con questi altri ingredienti se non un dolce?”. Mi ha fatto ridere, era proprio vero, ci aveva azzeccato in pieno.

Ecco il bello dei negozietti di paese, .. in quale centro commerciale succederebbe la stessa cosa?

Buona domenica a tutti..

Annunci

38 comments

  1. Alidada, bellissimo il tuo resoconto. Nei centri commerciali solo spintoni, maleducazione, freddezza. A volte uno squarcio di umanità. Buona domenica!

    OT
    DA ME C’E’ UN POST PER TE!
    GRAZZZZZZIE!

    Mi piace

  2. io vivo in una via e in un quartiere, che sono come un piccolo villaggio, pur trovandosi in pieno centro storico, mi sento privilegiata, come te, hai ragione.

    matilde1

    Mi piace

  3. Vero quanto dici dei negozi rionali…altrettanto vero per quanto riguarda i supermercati…
    Anche qui sembra primavera, sono fioriti i pomodori, le margherite, i peperoni non smettono di produrre specie i friggitelli e pure le melanzane si danno da fare….
    Buona giornata con un sorriso….
    Nemo

    Mi piace

  4. anche su al mio borgo natio ci sta
    ” Angelo ‘u pizzicarolu “. Le piccole botteghe artigiane stavano scomparendo. Adesso invece sono in ripresa da quando il centro storico si è riempito di stranieri. Mi aspettano a pranzo vicino Viterbo alle 13,30 ed invece sono ancora qui in attesa che la famiglianza si decida a scendere. Chissà poi come farò, dovrò volare. Ah, benedette donne!;)
    (impermeabile? qui sti giorni si muore di caldo:)))
    Buona domenica
    Caio

    Mi piace

  5. ..mentre leggevo il tuo post ho proprio pensato alla semplicità dei negozi di paese…sempre più rari a trovarsi.
    Io non riesco a sopportarli i centri commerciali…non sono nelle mie corde e mi ritrovo spesso a ripensare alle “botteghe” che c’erano quand’ero bambina e adoravo andare a far la spesa per la mamma o la nonna…di alcune ricordo ancora l’odore 🙂

    eh sì, Ali, sono una nostalgica…

    un bacio

    Blue

    Mi piace

  6. bellissimo anche il fatto che riesci a “sentire” la bellezza e la gioia di vivere in un posto che ha ancora un “vero” sapore di vita!!!
    è venuto buono il dolce con il lievito di angelo (ahhhhh … il pan … degli angeli di antica memoria!!!)????????

    buona notte

    giuliana

    Mi piace

  7. hai fotografato un momento di vita 🙂 Bellissimo L. 🙂

    Ti porto i colori dell’anima quando guarda verso il tramonto e le stelle sanno di rugiada…

    Buonanotte 🙂

    Mi piace

  8. hai fotografato un momento di vita 🙂 Bellissimo L. 🙂

    Ti porto i colori dell’anima quando guarda verso il tramonto e le stelle sanno di rugiada…

    Buonanotte 🙂

    Mi piace

  9. hai fotografato un momento di vita 🙂 Bellissimo L. 🙂

    Ti porto i colori dell’anima quando guarda verso il tramonto e le stelle sanno di rugiada…

    Buonanotte 🙂

    Mi piace

  10. hai fotografato un momento di vita 🙂 Bellissimo L. 🙂

    Ti porto i colori dell’anima quando guarda verso il tramonto e le stelle sanno di rugiada…

    Buonanotte 🙂

    Mi piace

  11. hai fotografato un momento di vita 🙂 Bellissimo L. 🙂

    Ti porto i colori dell’anima quando guarda verso il tramonto e le stelle sanno di rugiada…

    Buonanotte 🙂

    Mi piace

  12. hai fotografato un momento di vita 🙂 Bellissimo L. 🙂

    Ti porto i colori dell’anima quando guarda verso il tramonto e le stelle sanno di rugiada…

    Buonanotte 🙂

    Mi piace

  13. hai fotografato un momento di vita 🙂 Bellissimo L. 🙂

    Ti porto i colori dell’anima quando guarda verso il tramonto e le stelle sanno di rugiada…

    Buonanotte 🙂

    Mi piace

  14. hai fotografato un momento di vita 🙂 Bellissimo L. 🙂

    Ti porto i colori dell’anima quando guarda verso il tramonto e le stelle sanno di rugiada…

    Buonanotte 🙂

    Mi piace

  15. hai fotografato un momento di vita 🙂 Bellissimo L. 🙂

    Ti porto i colori dell’anima quando guarda verso il tramonto e le stelle sanno di rugiada…

    Buonanotte 🙂

    Mi piace

  16. hai fotografato un momento di vita 🙂 Bellissimo L. 🙂

    Ti porto i colori dell’anima quando guarda verso il tramonto e le stelle sanno di rugiada…

    Buonanotte 🙂

    Mi piace

  17. al centro commenciale non c’è la stessa cosa e non c’è la stessa cordialità…..ma purtroppo bisogno vedere anche i prezzi!!!!!!!!!!!!!!

    Buona settimana

    Mi piace

  18. Il piccolo negozio, uno scampolo di vita passata. Ma anche in qualche più vasto supermarket, si può trovare calore umano e fraterna cordialità… non con tutti magari, ma si può.
    Buona settimana….

    Mi piace

  19. Metti la curiosità dei piccoli negozi dei vicoli dove ti intrufoli e scopri la varia umanità alla freddezza del Grande Fratello dell’ipermercato?

    Mi piace

  20. Esperimento percettivo ispirato dall’effetto Mozart… vieni? Anche se non partecipi va bene lo stesso, mi fa piacere averti avvisato…
    Se vuoi puoi comunque ascoltare dei bellissimi brani terapeutici e seguire la discussione 🙂
    Ti auguro una buona serata… possibilmente in “armonia” 🙂

    Mi piace

  21. Sembra quasi impossibile che un racconto così semplice ci colpisca come un pugno (x noi che ormai siamo alla mercè del così detto progresso 😦

    Ciao Aly, buon tutto e tanti abracci 😉

    Mutty

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...