ricordo di una mamma

Ricordo una pancia enorme, tanto da togliere il fiato e la gente che mi diceva: “Vedrai che saranno due!”.

In fin dei conti a quel tempo le ecografie non si facevano e mettere al mondo un figlio era come giocare un terno al lotto. Non si sapeva nulla di lui se non che era messo nella posizione giusta per nascere e che non era piccolo.

Io avevo preparato i coprifasce di tanti colori e un panierino verde di vimini con tutto l’occorrente: borotalco, topico per curarsi il seno per l’allattamento, pomatine varie, garze e pezze e anche qualche portafortuna.

La storia cominciò all’alba, appena sorse il sole cominciarono i primi dolori. Ricordo che detti uno scossone a mio marito e gli dissi: “Ci siamo!.. Vestiamoci e corriamo all’ospedale perché ho i dolori!”. Avevo già finito il tempo da qualche giorno e sapevo che da un momento all’altro sarebbe potuto nascere. 

Sentivo l’ansia, ma non poi molta perché madre natura in quei frangenti ti regala una buona dose di incoscienza tanto da farti dimenticare che stai per patire ai limiti dell’inverosimile. E patimento fu! Era il mio primo parto e non lo auguro a nessuno.

Il bambino era enorme e la mia schiena non sopportava lo sforzo e si stava spezzando..o almeno così mi pareva. Il tribolamento terminò dodici ore dopo che era iniziato: alle 18 del pomeriggio. Fu allora che ebbi il privilegio di vedere mio figlio.

Un esserino tenerissimo e dolcissimo.. il più bello del mondo. Lo guardavo fissa mentre dormiva nel lettino accanto a me e mi ripetevo: “E’ un miracolo.. chi me lo ha regalato?!”.. Roseo e ben tornito era quasi come un bambino di tre mesi da tanto che era grande. Quattro chili e cento di coccole e meraviglia. Quel 5 di luglio del 1978 ero poco più che una bambina e ora sto diventando nonna per la seconda volta.. che dire di più

Annunci

21 comments

  1. …….. rimango a bocca aperta! Nonna per la seconda volta! E madre per tre! E Silvia così giovane 🙂

    Che bella la vita, Alidada !!!! E che bello poter scorazzare avanti e indietro nei ricordi, e sentirseli vivi e veri dentro di se! Un abbraccio immenso! Will

    Mi piace

  2. wwwww
    mi stai raggiungendo .))
    che dire di piu??
    che un figlio e un miracolo della natura e vero
    un nipote una meraviglia regalata da una cosa meravigliosa che un pezzo del nostro essere
    una proezione nel futuro
    un nipote un passo oltre
    buon tutto ali buon tutto davvero
    nonnatempesta te lo augura con il cuore

    Mi piace

  3. Niente di più bello si può dire….permettimi solo di fare gli auguri sia al giovanotto che alla mamma / nonna….
    Un sorriso Nemo
    P.S. Per un attime leggendo del pancione enorme ho pensato che parlassi di me, ma siccome non non ci siamo mai visti era impossibile….

    Per il post precedente , mi sembra di aver evidenziato che per il ragazzo la situazione non fosse facile ( avevo capito che la mamma si fosse ammalata in seguito alla separazione)

    Mi piace

  4. ciao Ali torno da te più serena…ho fatto la villo e oggi risultati…maschio e soprattuttissimo sano…accidenti ai test di probabilità e a quando l’ho fatto…grazie per l’incoraggiamento…in questi giorni ho perso dieci anni di vita….un abbraccio grande….betta mirko smilla gigi…e fagottino di 5 centimetri…

    Mi piace

  5. grazie a tutti degli auguri 🙂

    @ Betta.. PICCOLAAAAAAA.. bentornata! e soprattutto ..wowww.. maschio e soprattutto tutto ok. Sai che stavo in pensiero vero? Adesso che so che è tutto a posto mi metto al lavoro e ti preparo all’uncinetto una bella copertina di lanina celeste per la carrozzina 🙂 .. Ti abbraccio forte forte insieme a Mirko, a Smilla e a Gigi :-)**

    Mi piace

  6. io non ho nè figli e nemmeno (quindi!) nipoti …perciò posso solo immaginare l’infinita gioia e tenerezza che hai provato allora e che provi ancora …
    e sono felice per te!!!
    tanti, tanti auguri tris-mamma e bis-nonna

    giuliana

    Mi piace

  7. ohh, ohh … dimenticavo:
    TANTI AUGURI di buon compleanno al tuo primogenito (è del cancro anche lui, come me: io sono nata il 29 giugno 19..!!!)

    Mi piace

  8. Che storia! Bella e fortunata. E’ sempre un prodigio mettere al mondo una nuova vita. Auguri di buon compleanno al “bimbo” e un abbraccio grandissimo alla mamma-nonna.
    Ecco come fare per “fotografare” il monitor:
    1. imposta il monitor così come vuoi che appaia;
    2. clicca sul tasto “Stamp” della tastiera (in genere lo trovi dopo il tasto F12);
    3. apri un qualsiasi programma di grafica o fotoritocco (io uso PSP, ma Paint di windows va benissimo), dal menu “Modifica” seleziona “Incolla”
    4. magicamente vedrai apparire la foto del tuo monitor, che potrai salvare come fai di solito.

    Mi piace

  9. Mi hai commossa Ali ,mamma e nonna dolcissima.Auguri ad entrambi: ))ho tre figli ,un maschio e due femmine,un movimento intenso la mia Vita con loro pieno di innamoramenti,cambiamenti nel fisico ,nel comportamento.Il più grande ha 16 anni,mi rivedo un po in loro e provo ad essere una brava mamma.Un bacione Affettuoso grande ,grande.I miei invece sono nati piccolissimi ,ma dopo il primo mese avevano triplicato il loro peso :))
    Bacio ancora :*

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...