La musique

.

La musique souvent me prend comme une mer!
Vers ma pâle étoile,
Sous un plafond de brume ou dans un vaste éther,
Je mets à la voile;

La poitrine en avant et les poumons gonflés
Comme de la toile
J’escalade le dos des flots amoncelés
Que la nuit me voile;

Je sens vibrer en moi toutes les passions
D’un vaisseau qui souffre;
Le bon vent, la tempête et ses convulsions

Sur l’immense gouffre
Me bercent. D’autres fois, calme plat, grand miroir
De mon désespoir!

Charles Baudelaire

.

.

come i baci.. i miei post più belli e più veri sono stati quelli che pensavo fossero gli ultimi...

~ la traduzione della poesia …qui

 

Annunci

21 comments

  1. Affascinato e incantato – leggo guardo ascolto – e mi lascio trasportare – dalla musica dal vento dal mare –

    Magnifica combinazione – non potevo mancare a questo post –

    un abbraccio

    Mi piace

  2. Calma piatta – il grande specchio della mia disperazione –

    Poi il vento riprende a soffiare e respiriamo nuove parole e nuovi significati e … andiamo avanti;-)

    Mi piace

  3. Forse mi sono immedesimato troppo…(sono senza respiro), non ho ancora capito se nei baci( virtuali) …o nell’atmosfera magica che solo tu sai creare…che dire del tuo blog…il mio lessico è troppo povero per trovare un aggettivo degno di tanta bellezza……
    Una stretta di mano ed un sorriso.
    Nemo

    Mi piace

  4. bellissima poesia 🙂
    Baudelaire è uno degli autori che avevo preso in considerazione per il mio esame di francese 🙂
    (alla fine perô, anche a causa della prof ho rimediato su Camus)
    buonissima notte,
    Giu

    Mi piace

  5. Ehi, Alidada, ma allora io e Charles abbiamo scritto lo stesso post. Certo che lui aveva il dono della sintesi, al mio contrario.

    E… non solo quello! Ahimè.

    Mi piace

  6. Non è per essere retorico, ma è un incanto aprire la pagina del tuo blog. Uno sta col cuore che fa “pum” “pum” perchè tanto sa che c’è una sorpresa. Testi o immagini , si respira la tua forza nel fare ciò che ami.
    Buona giornata!
    🙂

    Mi piace

  7. oh, Alid… tra le parole, l’immagine.. e quell’ultima riga…
    Arrivo in ritardo di un giorno e oggi, sul tuo mare di musica nevica..
    I baci.. come le note, come certi tuoi post, come la neve..

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...