E se ..

 


E se non puoi la vita che desideri
cerca almeno questo per quanto sta in te
non sciuparla
nel troppo commercio con la gente
con troppe parole in un viavai frenetico
Non sciuparla portandola in giro

in balìa del quotidiano
gioco balordo

degli incontri e degli inviti
fino a farne una stucchevole estranea.

 

Costantino Kavafis

 


 

 

Advertisements

12 comments

  1. la Vita, troppo preziosa per essere sciupata.
    Ali, stasera mi hai lasciata senza parole…poesia e template…una sinfonia bellissima…
    notte felice
    Blue

    Mi piace

  2. Faticoso leggere con questo sfondo il post di Kavafis (vero ed attuale) e ancor più faticoso leggere gli altri post.
    Forse hai esagerato con gli effetti speciali.

    Mi piace

  3. Ciao Ali! 🙂 Buona come un babà! :))) Anche io ho fatto un po’ fatica a leggere il testo, il chiaroscuro della foto e il testo si incrociano un po’, ma è anche vero che sono stanta con gli occhi oggi, ed è altrettanto vero che si supera tutto per arrivare a te ed ai tuoi messaggi emozionali! :)) Questo post mi entra un po’ dentro, nel mio “essere e non essere” attuale… non sprecare la vita… :)) Mi sto un po’ disfacendo, è come se mi fossi messa una bella serie di mine intorno e le sto facendo saltare… :)) il post di domani sarà la perdita di un ricordo, e poi non so come andrò avanti… :)) ma mi accorgo che in fondo volevo un po’ sbarazzarmi di ciò che ho dentro da tanto tempo… come quando ti tagli i capelli, cambi le disposizioni dei mobili, o il colore delle tende… non so… :)) Ecco, sto così… vuota, svuotata, un po’ persa, senza ruolo… :)) E con un abbraccio nelle braccia per te!!! tvb! Luna

    Mi piace

  4. sì Luna, stasera mi sono divertita con nuove musiche e sfondi.. ma ora, prima di andarmene rimetto lo sfondo bianco.. 🙂
    Buonanotte e …sii serena mi raccomando 🙂

    Mi piace

  5. “Hai idea di quante di quante vite ci sara’ toccato vivere, prima che ci passasse pel cervello che c’e’ al mondo, qualcos’altro che conta oltre al mangiare, al beccarci fra di noi, oltre insomma alla Legge dello Stormo? (…) S’intende che per noi vale la stessa regola, anche a desso: scegliamo il nostro mondo successivo in base a cio’ che apprendiamo in questo. Se non impari nulla, il mondo di poi sara’ identico a quello di prima, e avrai anche la’ le stesse limitazioni che hai qui.”
    R. Bach
    Buonanotte , con la bellissima immagine che hai postato.
    Nemo

    Mi piace

  6. mi fa un piacere enorme che il blog di Alidada sia frequentato da coloro che hanno la sensibilità giusta per recepire i miei messaggi .. Grazie 🙂

    Mi piace

  7. Buon mezzogiorno! Io non noto effetti speciali… o sono cieco?
    Kavafis è uno dei miei poeti stranieri preferiti, ma la poesia non conosce confini di estraneità xeno…
    Commerciare la propria vita… siamo noi che spesso la svendiamo come nelle bancarelle, ma forse gli acquisti migliori non si fanno proprio in quel contesto? Tuttavia roba di poco valore! Sarebbe meglio abituarsi a commerciarla di meno, risparmiandola.
    Un abbraccio
    🙂

    Mi piace

  8. Grazie, cara Alidada!!! 🙂 Veramente belli i versi di Kavafis, che a me piacciono sempre moltissimo. E’ un poeta che sa di fare i conti con una tradizione letteraria di incomparabile forza, ma che comunque cerca la propria strada per fare i conti con la realtà.

    ciaoooo!!!!
    ooohopla

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...