a tutto c’è un limite

Dopo due mesi di silenzio e tranquillità familiare ho ricominciato il mio lavoro.
Stamani riunione fiume per circa tre ore a discutere dell’organizzazione del nuovo anno scolastico. Saluti e strette di mano ai colleghi e poi sono iniziate le discussioni.
A volte quelle chiacchiere restano fini a se stesse mentre  altre volte portano buoni propositi che purtroppo finiranno per arenarsi nel mare magno della burocrazia. Certo è che un’assemblea di circa 110 docenti non è cosa da poco e pensare che un gruppo così vasto riesca a formulare velocemente soluzioni concrete è utopistico.
Lo scorso anno andò ancora peggio.  Nel momento della lettura dell’ordine del giorno qualcuno fece notare che quel documento non era stato affisso all’albo in tempo utile e quindi la convocazione dell’assemblea e tutto ciò che questa avrebbe deliberato, non sarebbe stata lecita..
Discussioni su discussioni, ma alla fine si concordò che quei punti avremmo dovuto proprio discuterli altrimenti non si sarebbe potuto lavorare.. (perchè all’inizio quell’idea non era accettata ma c’era voluto tutto quel tempo per capirlo?) ma ci si accorse che si era fatto troppo tardi e così, dopo 3 ore di massacramenti mentali  sul fatto se era lecito o no fare quella riunione, la riunione stessa fu aggiornata al giorno dopo.  no no
Oddio… si sentì qualche imprecazione di qualche docente che si era fatto 80 chilometri e passa di prima mattina per venire a scuola.. ma si sa come va il mondo, ci vuole pazienza!  
Buon martedì a tutti,
Alidada
Annunci

27 comments

  1. Il bello del lavoro è “lavorare in proprio, così nessuno rompe…ma ci sono difficoltà ovunque, e quaggiù nella valle, c’è sempre un rompiballe.
    Buonagiornata

    Mi piace

  2. Niente da invidiare alle mitiche “riunioni di condominio” … peccato che stiamo parlando di istruzione ai nostri figli, e non della perdita del bagno del Rag. Rossi … sigh !!!

    Mi piace

  3. sei un prof? e cosa professi? io dovrei esserlo ma non lo sono, se mi va bene supplenze… comincio a pensare che la laurea sia stato il più grosso sbaglio (vedi: perdita di tempo) della mia vita

    Mi piace

  4. Ciao, Alidada! Ci sono anche note positive nei collegi.Ieri al collegio un mio collega, di fronte alla possibilità che ben 4 cattedre di materie varie venissero fatte a brandelli dai docenti di ruolo con ore eccedenti, si è alzato dalla poltroncina e con un intervento ha perorato la causa dei supplenti: perchè non assegnarle a loro, dato che noi di ruolo abbiamo già il sedere parato? Un applauso si è levato. Corale. Speriamo bene!

    Mi piace

  5. Ciao Alidada,

    Che bello, sai????…siamo colleghi…. 🙂 Anch’io ho i Collegi docenti e tutte le operazioni di inizio d’anno, ma penso che siamo proprio fortunati a fare un lavoro che ci piace…non trovi?? io mi alzo ogni mattina felice di andare ad insegnare (…io, italiano e latino..e tu???).

    ciao e buon anno scolastico..

    Mi piace

  6. Dice un proverbio…
    Mal comune mezzo gaudio!!

    Qualche volta gli insegnanti sono peggio dei bambini…. sono indisciplinati!! :-))

    Buone riunioni Alidada

    Mi piace

  7. Mi riporti ai giorni in cui vivevo in casa con i miei (entrambi insegnanti!!!) ed alle storie delle discussioni che cominciavano puntualmente il 1° settembre con il primo incontro. Per non parlare poi degli scrutini!!!

    Mi piace

  8. io oggi ho fatto un colloquio all’irre sicilia, è andato bene e fra non molto dovrei smettere di fare il prof, e se mi va bene potrei andare in pensione senza entrare più in un’aula con alunni.
    non so che pensare.

    Mi piace

  9. Caro Francesco, io per un po’ di tempo l’ho fatto, sono stata fuori dall’aula per 3 anni, ma poi sono rientrata in trincea tra i ragazzi. Io penso che l’unica cosa buona nella scuola è il contatto con gli alunni e l’unica cosa che da’ davvero soddisfazione è insegnar loro qualcosa di buono ..che li aiuti a crescere. Tutto il resto mi piace decisamente meno.

    Mi piace

  10. Ciao Alidada, passavo per un saluto e ti ritrovo al lavoro, leggerò con calma le altre cose intanto mi gusto anche la Roma in foto…anche io ho la carrozza azz ma senza turisti!! a presto Ali, un abbraccio…Ahy.

    Mi piace

  11. Buongiorno Ali…qui è arrivata la pioggia e anche la giornata di oggi sarà bagnata.Il cielo è grigio e il mare gonfio, un assaggio d’autunno…La scuola? Si, dai,noi siamo fatte per la…trincea:)
    Un abbraccio e buona giornata:)Mara

    Mi piace

  12. Buon inizio a tutte noi stakanoviste del lavoro…
    Io avrei bisogno di un pò più di riposo, pazienza, il dovere chiama ed io non sono capace di far finta di non sentire.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...