cattivi.. più cattivi


Gli americani non finiranno mai di stupirmi. Ieri sera ho assistito in tv ad una scena che mi ha lasciata di pietra. Al tg2  della sera hanno passato la notizia  dell’arresto di una bambina di 5 anni perché giudicata “troppo vivace” dalla sua maestra. 
Naturalmente alle parole del giornalista si aggiungevano le immagini tipo reality show di chi aveva assistito e filmato tutta la scena: la maestra che cercava di rabbonire la piccola e lei che continuava a dare in escandescenze sfogando la sua rabbia infantile per qualche motivo che però a noi non ci è dato modo di sapere.
Quel che invece dobbiamo vedere è come il sistema americano dimostra al mondo i suoi metodi educativi. I tre agenti di polizia: due uomini e una ragazza (che subito mi fece venire in mente quell’idiota di sesso femminile che dava sfogo alle sue turbe mentali con i prigionieri iracheni) prendevano di forza la bambina che piangeva a dirotto dalla paura e dopo averle messo le mani dietro la schiena l’ammanettavano e la portavano via.
Una scena disgustosa che mi ha lasciata indignata..E non mi si venga a dire che noi italiani siamo troppo blandi e che un po’ di severità in più non guasterebbe.. Una scena del genere non può essere giustificata in alcun modo. 
Dopo cena, incuriosita dalla questione, ho cercato su internet se ci sono precedenti e ho scoperto che di vicende analoghe se ne contano a iosa.. del tipo: una ragazzina americana di 10 anni arrestata per aver rubato le forbici alla maestra..e così via..
..ma poverine le maestre americane con quei bambini cattivoni! ..mi chiedo se quei bambini “cattivoni” in futuro daranno sfogo alla loro repressione diventando marines..in fin dei conti così  si potrà stare tranquilli che ci sarà chi difende il mondo dai “cattivi”… più cattivi di loro..
.
.
Buona domenica
Alidada
Annunci

15 comments

  1. Ho visto anch’io la notizia e così com’è stata proposta è stato solo lanciare un sasso in un vespaio… purtroppo questo è il giornalismo pressapochista che ci dobbiamo sorbire… povera bimba, io gli avrei strappato un braccio e l’avrei colpita con quello… speedorisoluzione

    Mi piace

  2. l’ho vistya anch’io quella scena..sono rimasta inorridita…ogni parola non è abbastanza!
    ..ma che insegnanti sono?
    un sorriso a te e al tuo orto…
    veradafne

    Mi piace

  3. a me sono venuti i brividi!!!
    non ci sono parole…solo disgusto.
    i problemi di quella bimba erano altri e molto più profondi. un disagio grande che si esprime con quei “comportamenti” che sono smeplicemente una richiesta d’aiuto.
    buona domenica
    Blue

    Mi piace

  4. Ali, anche a me la visione del filmato ha prodotto shocK e sentimenti di ribellione contro l’imbecillità di certi adulti. Buona domenica. Bacio. Alain

    Mi piace

  5. ha urtato anche me quel serivizio: incredibile! per non dire disgustoso… non si dovrebbe arrivare a quesi punti con una bambina così piccolaaa… Un abbraccio e buon ponte di primavera:-)

    Mi piace

  6. Condivido appieno il tuo pensiero ma non sono particolarmente stupito da ciò che si è visto.Al popolo americano piace ancora giocare agli indiani e loro fanno gli sceriffi…c’è ancora di strada da fare da qui alla loro maturità. renato, un abbraccio

    Mi piace

  7. che dire che ormai c’e ben poco mi sorprenda dell’essere umano
    e questi ( quelli ammanettati x le bizze o arrestati x un paio di forbici o ancor peggio rubati dell’innocenza saranno gli uomini e donne del domani
    speriamo solo che sapranno dimenticare o riequilibrare l’ingiustizia

    dolcedomenica ali

    Mi piace

  8. ummmmm…. non so, possibile che sia proprio tutto vero, o ci sia dietro un qualche “indirizzo strano” che tenda a distorcere le immagini? Io non mi fido più di nessuno, tu sei giustamente andata a documentarti in internet, ma io non avrei creduto a nulla… e poi guarda, il mio fax in ufficio ha un numero solo diverso da quello dell’ufficio del Tribunale dove “smistano certe cose” e per un lungo periodo di tempo le cose loro arrivavano a me… non ti dico! Permessi per seppellire i suicidi, relazioni sui cadaveri, e affidamento dei minori…. c’era una relazione su una bambina di 8 anni, rifiutata per la terza volta da una famiglia perché troppo “vivace”… esprimeva tutto il suo disagio gridando, spaccando, con parolacce, e poi voleva giocare a tutti i costi con qualcuno, non voleva stare sola ma aveva paura di lasciarsi andare quando era con qualcuno… metteva tutti alla prova… la relazione era straziante, l’avrei presa io e portata via, un tipo: Anna dei Miracoli, non so se hai presente…. :)) Che fare? Non puoi fare nulla… queste cose succedono ovunque… in America diventano pubbliche, le mettono su internet, e la gente si indigna di quel popolo….. ricordiamoci noi di quel tribunale che tanti anni fa (tutti l’hanno dimenticato) tolse ai genitori quella bambina, a Torino mi sembra, quella che decisero fosse adottata illegalmente…. e nonostante avesse sembre vissuto in quella famiglia, invece di affidarla legalmente a loro li accusarono di truffa e gliela tolsero a forza. A nulla valse lo scandalo e le relazioni degli psicologi che giudicarono dannoso e assurdo l’operato del tribunale di minori… non è la stessa cosa? Non è lo stesso schifo? Qui le manette, lì la perdita addirittura di una famiglia…. mah! Un abbraccio Luna

    Mi piace

  9. … non c’è commento per questa notizia … solo maliconia,che metodo è questo … con una bimba di cinque anni!?! un bacio a te e uno a Lisa, anzi due ,anzi tre ….Filly

    Mi piace

  10. Nella quiete di questo pomeriggio domenicale rileggo quel che ho scritto nel post precedente e mi soffermo ad analizzare quel che mi avete lasciato scritto voi, nei vostri commenti. In effetti quel fatto che è accaduto a quella bambina, ieri in una scuola materna della Florida, lascia perplessi su più versanti. Sembra strano che un cameraman sia stato sempre lì presente a riprender tutta la scena, mentre la maestra sembrava non sapesse usare nessuno strumento persuasivo efficace per calmare la bambina.. Mah…
    Un insegnante di solito sa dove metter le mani quando un bambino fa i capricci, almeno un po’ di psicologia infantile di solito la conosce.. Ci vuol poco a distrarre un ragazzino piccolo per riportarlo a più miti consigli, invece quella specie di matriarca enorme sembrava quasi che non volesse altro che quella bambina desse in escandescenze. E allora ci si può chiedere se non sia tutta una macchinazione.. ma a che scopo? .. al di là del fatto macchinazione o non macchinazione..e al di là dei vari giochetti giornalistici che possono esserci sotto.. io resto indignata da quel gesto, …

    Mi piace

  11. Sono, in linea di massima, d’accordo con Lunadanzante. Il discorso della bambina adottata illegalmente invece è un’altra cosa, a volte alcune sentenze del tribunale dei minori fanno scuola e danno un preciso messaggio, sono dei simboli per la collettività. Detto questo questo, con cuore umano e, oltrettutto di mamma, io avrei cercato di lasciare la bambina ai genitori e casomai giudicare loro per il reato (perchè un’adozione illegale è un reato). Ma questo è un altro discorso….
    Un salutone ad Ali e a tutta la brigata dei blogghisti! Vera

    Mi piace

  12. Strano che tu abbia trovato casi di violenza, solo su bambini americani . Non è che ti sei concentrata in un’unica direzione?
    Io non ho bisogno di cercarli via Internet perchè purtroppo ne ho visti molti in tanti paesi sia dell’est sia dell’ovest e porto ancora oggi le loro immagini negli occhi.
    Sei una brava fotografa ma se posso ti do un consiglio: prima di fare clic osserva con i tuoi occhi, non lasciarti influenzare dal baillame di chi ti circonda, fa un passo indietro e applica un bel grandangolo al tuo corpo macchina ….risulterà più “obiettivo” .))
    Con simpatia.
    Jona

    Mi piace

  13. io non ho MAI detto che non ho trovato altri casi di violenza e PER PIACERE non travisate le mie parole. Non dimenticate che io insegno da 25 anni in una scuola e di violenze sui bambini ne vedo PURTROPPO in continuazione. Non per questo devo riempire il blog di tutte le violenze di cui sento parlare anche se queste sono magari peggiori e ancora più assurde.. Ho assistito e ho letto sui giornali di quel fatto di cronaca e ho voluto esprimere il mio disprezzo che oltre agli altri casi vale ANCHE per questo….

    Mi piace

  14. ..non ho grandangolo Jona e nemmeno so cosa sia..mi muovo solo con una digitale da 85 euro comprata in un supermercato e ho una dotazione composta da cuore e cervello e basta .. non ho girato molto in vita mia ma anche nei piccoli paesi del pisano si ha a che fare a volte con il peggio che ad una bambino può capitare.. basta che guardi in faccia qualche ragazzino che ho avuto a scuola..
    Anche a te è rivolta la mia simpatia Jona ma non trattarmi da sprovveduta..per piacere.. non sono nata ieri.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...