acqua, consigli e sale…

muscari

  Diceva sempre mia nonna:

 
acqua, consigli e sale:

a chi non li domanda

non li dare.

Con questo detto (che vale soprattutto per i consigli..) e con la foto del muscari del mio giardino io vi saluto e vi auguro una buona serata.

 

Annunci

17 comments

  1. bravo Speeduccio 🙂 .. io a te consigli non ne ho mai dati.. ma qualche avvertimento a volte… 😉 a proposito mi rendi i sandalini quelli che tu sai? 🙂

    Mi piace

  2. bella la foto, anche io ho quei fiori in giardino (ma da brava ingnorantuccia non sapevo si chiamassero muscari). cmq i detti delle nonne sono sempre delle grandi piccole verità 😉
    ciao,
    Giu

    Mi piace

  3. Ciao Ali, anch’io negli ultimi tempi ho avuto un sacco di problemi col pc quindi arrivo solo adesso a lasciarti un abbraccio forte e un sorriso grande.. complimenti alla neononna 🙂 Come si chiama?
    Il fiore è molto bello, un colore splendido.. devo trovare i bulbi o i semi e poi regalarli a mia mamma, le piacerebbe da morire fare un’aiuola in giardino con dei fiori così.
    Un bacione, e dolce notte.. :*

    ele

    Mi piace

  4. Tu sei una cosa meravigliosa…. io non so se sono io che sono fortunata, e vedo il meglio delle persone e di te, ma tu sei incredibile… e non avrò mai parole per dirti quanto ti apprezzo e ti voglio bene! Un bacio Luna

    Mi piace

  5. Tua nonna era sicuramente una persona saggia. “Acqua, consigli e sale” erano cose molto preziose specie un tempo. L’acqua ancora più importante del cibo per la sopravvivenza, il sale facilmente a disposizione solo per chi viveva vicino al mare (pensa alle numerose e pericolose vie del sale che attraversavano gli appennini)i consigli, un’utile forma di trasmissione del sapere e delle esperienze. Però anche quanto detto da tua nonna è un consiglio …e allora come la mettiamo?
    eheheh L’hai subito disatteso :-))
    grazie Un bacio
    Jona

    Mi piace

  6. Apprezzo sempre i tuoi passaggi da me e puoi star sicura che sei fra le mie amicizie più frequentate. Apprezzo molto le tue foto (ma che giardino hai, fatato?) e talvolta condivido le tue preoccupazioni da blogger. Ma questa è la vita, virtuale o reale che sia.
    Un caldo abbraccio da Ferdy.

    Mi piace

  7. Jona.. mannaggia .. hai fatto un sillogismo .. mi metti in difficoltà.
    Bellissimo commento.. stimolante 🙂
    Grazie Luna :-))) e grazie Viandante (guarda Viandante che io sono gelosa di te ..diciamo che ti ho seguito dal nascere :-))

    Mi piace

  8. Utilizzo il tuo blog per dire a Luna che con la lavatrice non ci faccio cose strane! 😀 Evidentemente Ali si riferiva ad una mia fotografia.

    Dolcenotte Ali 😉

    Mi piace

  9. questa Antonella giuro che mi ha fatto morir dal ridere :-)) e certo che parlavo di una fotografia..e che diamine! ..non mi permetterei mai di alludere chissà cosa.. asp.. dov’è l’icona dell’angioleto con l’aurora?.. o ma no… qui non c’è 😦
    Dolcenotte Antonellina

    Mi piace

  10. Ne stava andando della mia reputazione! 😀
    Comunque Ali la pianta non è quella cosa strana che hai detto tu!( Dopo cerco su internet cose’è un haiku!)
    Dolcenotte 😉

    Mi piace

  11. Il muscari è timido e profumato e incredibilmente piacevole da toccare.
    Per Jona, dico la mia: un consiglio diventa davvero tale quando ci rifletti su, e l’esser disponibili con se stessi a farlo se vogliamo è l’implicita espressione del desiderio di riceverli. 😛

    Meno criptico come commento? ^__*

    Mi piace

  12. hai ragione Valdemar..in fin dei conti è il rendersi conto del bisogno che porta all’accettazione del consiglio..
    Il commento di Jona non era poi tanto criptico ma logicamente contraddittorio (volutamente e giocosamente) a tal punto da sembrare un sillogismo aristotelico. Dice Jona che in quella frase si “consiglia di non dare consigli”, ma nel momento in cui si consiglia si nega l’assunto.. e ha ragione 😉

    Mi piace

  13. 13 Aprile 2005 – 13:42 – link
    Il muscari è timido e profumato e incredibilmente piacevole da toccare.
    Per Jona, dico la mia: un consiglio diventa davvero tale quando ci rifletti su, e l’esser disponibili con se stessi a farlo se vogliamo è l’implicita espressione del desiderio di riceverli. 😛

    Meno criptico come commento? ^__*

    ValdemarDeLautremont

    (copio il commento di Valdemar che mi sballa il template)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...