myosotis

un minuscolo embrione di primavera

..per voi  🙂

Annunci

16 comments

  1. grazie del fiorito omaggio

    questo ti ho risposto nel mio blog ed è solo la VERITA’:
    @un invito per alid ad uscire da sensi di colpa veramente immotivati; chi si è sentito provocato faceva altrettanto: è stato solo un gioco, un “divertissement” divenuto pieno di fraintendimenti, quindi male interpretato; alid è una blogger generosa e creativa di cui invidio il sapere matematico, stando con lei, forse avrei imparato la sua disciplina, persino io… su col morale, alid, guarda avanti e resta con noi, estrosa come sempre; bacio, g.

    Mi piace

  2. Sono andata a scuriosare nella vecchia Alidada…. ma io non ti trovo poi così diversa…. voglio dire, quande sei in forma e posti, posti così! Quando hai fretta, e tutti a volte abbiamo fretta, metti un “tappabuchi”, nel senso che dici: ci sono, vi ho pensato, questo è per voi, ciao a dopo!! :-)) E’ quello che sto facendo io con le canzoni…. ho il blocco dello scrittore, e quindi metto quello che canto in questi giorni, che gira alla radio dei revival… :-)) E così torno al “lontano dal blog”… ho letto con attenzione gli interventi, e le motivazioni…. il blog è un modo per incontrarsi… ci sono persone che “bucano il cuore” e non le perderai anche se vanno, perchè ci sono le mail, i cell, un altro modo di sentirsi…. poi ci sono persone che sono “limitate al blog”…. non è che ci sei affezzionata in modo inferiore, è che la cosa è intensa e limitata al blog! Non è un male… non è sentire di leno, non è una limitazione… è una parte di quello che ci si offre… ci sono blogghisti di cui adoro le poesie e li farei a pezzi per la politica! Ci sono blogghisti di cui amo certi post ed altri avrei preferito non leggerli, ci sono blogghisti che passano e vanno e li ricordi ma sai che non si sarebbero trattenuti mai. Ma non è che valgono di meno…. è come un grande bar, come una piazza. Ci si sgelie, si fa un percorso, ci si scambiano tante cose, e poi…. poi ci si sorride e basta. Perchè farsene un problema? Se la gente ritorna, è sempre beneaccetta! Non ci devono o possono essere giustificazioni…. :-)) Un abbraccio immenso!! Luna

    Mi piace

  3. Ciao Ali, grazie per questo assaggio di primavera…ti rassomiglia.Sono andata a leggere Alidada edizione 20003-2004, hai sempre avuto talento creativo e grande capacità di comunicazione.Dici di essere cambiata, certo, hai affinato i tuoi strumenti…Sei cresciuta,e noi insieme a te.Un abbraccio di stima e amicizia:-)Mara

    Mi piace

  4. Grazie per l’omaggio primaverile..
    Alidada..il tuo è stato uno dei primi blog che ho incontrato entrando in splinder..sei unica e specialissima…nnn farti venire brutte idee..ciao..dolcenotte^^

    Mi piace

  5. grazie Ali per l’annuncio di primavera, sai che ne avevo bisogno! ;))
    .. e grazie per il post di ieri… con l’Alidada di ieri…che non è diversa da quella di oggi, almeno vista da qui. Un bacio

    Mi piace

  6. Bellissimo! 🙂
    Non vado a leggere il vecchio blog. Lo conosco già. E tu sei sempre tu.Io credo che sia così…
    Un bacio con l’aria nuova della primavera e le petunie gialle

    Mi piace

  7. Fiori primavwerili a parte, io penso ad una cosa:
    Se Ali ha voluto cancellare il suo passato non capisco perchè qualcuno si sia preso la briga di riesumarlo. Certo, Ali avrebbe potuto cancellare il post di Stefano, ma credo che abbia pensato che ormai chissà quanti avevano letto il commento, che tanto valeva ribadire l’indirizzo in un post (io almeno avrei pensato così).
    Ripeto, per me è una violazioe della privacy. E non mi si dica che quando qualcuno mette pubblicamente in piazza i propri pensieri è conscio del fatto che tutti possano leggere, ma se si decide di cancellare è perchè non si vuole più far vedere qualla parte di blog. Non ho capito se Ali è contenta o meno di questo ritorno del passato, l’unica cosa di cui sono sicura è che quel passato ha rappresentato per lei un brutto periodo.

    Mi piace

  8. tu Antonella hai capito tutto.
    E’ stravero che se uno cancella un blog è perchè vuole che quei pensieri si perdano .. si dileguino nel nulla..e questo può essere per tanti motivi che non importa analizzare. Distruggere il blog per me è stato un BISOGNO che ho più volte sentito prepotentemente e non ho potuto fare a meno di eseguirlo..
    Tornare a rileggere quelle cose mi ha provocato un dolore, tant’è che sono riuscita ad aprire solo il primo archivio e poi ho richiuso tutto e ho mollato..
    Riconosco che potevano essere cose belle e che ci avevo lavorato tantissime ore,.. ma è acqua passata..
    Grazie infinite Antonella

    Mi piace

  9. Sono d’accordo con Antonella.
    Però anche io sono entrata nell’archivio e credo che sarebbe un vero peccato perdere quella parte di te, anche se in alcuni momenti ti ha fatto soffrire, fino al punto di non sopportare più il dolore e decidere di disfartene.
    Non aprire adesso quell’archivio, fai finta di avere un diario che potrai leggere quando il tempo sarà riuscito ad alleviare il dolore.
    Un abbraccio.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...