l’Italia dei single

Bolzano – Cinque stanze con bagno privato, colori e arredamento in stile vagamente fengshui. Una sala e una cucina per tutti. e poi 2 grandi terrazze per far giocare i bambini. La prima casa comune per papà separati e a corto di soldi è nata a Bolzano.

Presto di “rifugi” così se ne apriranno un pò in tutta Italia. Il giorno 4 dicembre c’è stato il taglio del nastro, poi, entro Natale, i primi 5 neo-single porteranno lì libri e vestiti, musica e ricordi.
Nell’ Italia che divorzia sempre di più i primi ad averci pensato sono stati quelli dell’ Asdi (associazione di mediazione familiare per coppie in crisi) del Trentino Alto Adige. Nell’ Italia della famiglia che scoppia sono stati loro a ribaltare un assunto dato ormai per scontato.

Dati alla mano hanno capito che spesso a rimetterci più del dovuto quando una coppia si sfascia sono i mariti…..

(se vuoi saperne di più clicca qui)

Dico la verità,  come madre (“previdente”) di figli maschi, ritengo di avere idee molto personali ( e non molto femministe) a questo riguardo.

Buona domenica a tutti

Alidada

Annunci

12 comments

  1. buon giorno ali…anche questo è un problema del nostro tempo…di non facile soluzione:-)))
    Grazie del commento che mi hai lasciato, anch’io entro in crisi se non trovo risposte chiare!
    un abbraccio e…ci farai sapere quando arriverà la piccola?
    un abbraccio e un soriso
    veradafne

    Mi piace

  2. Ciao, io sono padre di tre maschi, e penso di condividere quello che pensi al riguardo della “modernità” delle coppie; anche se bisogna ammettere che non sono problemi facili , ne da amministrare ne da giudicare.
    Ciao e complimenti per il blog.
    Ghosty

    Mi piace

  3. ciao Alidada!
    eh certo che deve essere un bel problema per tante coppie questo,….purtroppo chi più ne soffre sono i bimbi, perchè gli adulti in un modo o in un altro, hanno risorse o esperienze per venirne fuori, ..i figli no.
    Buona domenica e auguri intanto per la prossima nipotina!!!
    claudio

    Mi piace

  4. ..ad aprile?…ma solo due mesi!!!! e hai ricamato anche qualche lenzuolino?
    fantasia non ti manca…a punto erba o punto catenella ..magari qualche animaletto divertente!…:-)))
    un sorriso
    veradafne

    Mi piace

  5. C’è già un sacerdote,non ricordo dove,che sta ospitando nella sua casa d’accoglienza uomini in crisi familiari.Ma non a livello così organizzato.Ma posso assicurarti,per il lavoro che faccio,che ci sono anche donne in gravissime difficoltà economiche per gli stessi motivi.Parlavo con una di loro proprio stamattina.

    Mi piace

  6. Che situazioni che ci sono in giro…. :-(( Davvero ammutolisco perchè se ne sentono alcune che portano dietro una cattiveria lancinante… Un bacione… Luna

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...