Boh!

Ho passato gran parte del pomeriggio a sistemare le bollette dei consumi domestici e a studiare la situazione.. nel senso di costi, tariffe, pagamenti.. archiviazione ecc.  😦

La situzione è questa:
con le bollette del telefono non riesco a fare comparazioni.. Ci sono troppe variabili.  Come si fa a comparare tutte le opportunità delle offerte delle compagnie telefoniche? C’è chi ti fa pagare lo scatto alla risposta e chi un tanto al mese e poi chi  ti fa parlare gratis nel w.e. La Telecom dice che regala 1 ora di urbane ma non capisco come mai non le scala dal conto. Uso la wind con l’opzione “Noi tre” ma controllando la lista delle chiamate non so chi ha chiamato certi numeri dal mio numero fisso .. numeri sconosciuti ad ore impossibili. Mah…che ci sia un “terzo utente sconosciuto” che usa il mio telefono aggratisse? 
Poi volevo studiare le bollette dell’Enel per vedere quanto e se si risparmia ad usare la lavastoviglie e la lavatrice di notte, ma non ho trovato le tariffe da nessuna parte e credo che dovrò studiare ancora.. mannaggia… mi sa che dovrò documentarmi su internet visto che gli uffici dell’Enel sono chiusi al pubblico da illo tempore.  
La cosa più ardua è stata la situazione dei consumi di metano. Io ho due caldaie e ricevo 2 bollette separate.. Mi sono messa di corpo buono e ho letto e riletto i fogli allegati alle fatture.  Non molto tempo fa il servizio era a nome della ditta Gamuzzi.. poi diventò Plenia e ora è Enel.Gas. In pratica è del gruppo Enel. Ci sono un sacco di iniziative associate ai consumi e ai servizi ma la cosa fondamentale è usare internet. Nel foglio illustrativo trovo letteralmente:  vai sul sito enelgas.it accedi a My home dopo esserti registrato.. poi accedi sullo sportello online clicca su autolettura inserendo i dati e così riceverai una e.mail di conferma..e alla fine sarai premiato con un bonus di 100 punti jolly..tutto questo dopo aver cliccato sul bottone Accendipremi e aver compilato il questionario di adesione.. e così via.. poi c’è un concorso.. dei premi ecc ecc… 
Ora mi dico io..  anzi..  sarà meglio che non dica nulla, ..😦 che lo facciano apposta per infruscarci?
(per i non toscani traduco letteralmente: infruscare = confondere le idee)


Ma voi come fate? Pagate e basta? .. o passate le domeniche pomeriggio, ovvero i vostri tempi liberi a studiare.. e se studiate riuscite a capire?..


Buonanotte a tutti
Alidada
Annunci

14 comments

  1. Mia cara io tra le bollette dell’ ufficio e quelle di casa ho smesso di fare i conti. Pago e basta, sono stata come si dice in toscano “infruscata” abbastanza, non voglio essere ulteriormente infruscata facendo calcoli su calcoli.
    Ti auguro un buon inizio settimana Carmen.
    Amapola, dolcissima amapola…

    Mi piace

  2. cara alidada sulla telefonia potrei aiutarti se mi dici le tue esigenze…ormai bisogna capire come si usa il telefono perchè piu’opzioni metti piu’ti incasini…da una parte danno dall’altra(nascosta)prendono…baci

    Ago

    Mi piace

  3. Alì,ho fatto come te proprio stamattina.Sì,ci vogliono infruscare e io non voglio pagare ad occhi chiusi.Sono riuscita a farmi rendere dei soldi dalla Telecom,ma solo perchè alla decima telefonata di protesta per cose che mi facevano pagare e che non avevo,sono incappata in un’operatrice simpaticissima,riassunta con vertenza sindacale.Non le è parso vero di verificare che avevo ragione io.Ora ho una vertenza con la wind.Anche loro come sopra:mi vogliono far pagare servizi che non ho richiesto.Loro insistono.E anch’io. Un bacio grande.

    Mi piace

  4. sinceramente mettermi a fare i confronti tra le bollette non mi e’ mai venuto in mente… e mi ha completamente affascinato il tuo dubbio sulla lavastoviglie di notte o di giorno…mi ritiro in un meditabondo silenzio paranoico cercando di trovare una soluzione ai tuoi dubbi… PS. ad averne il tempo sta’ cosa meriterebbe un blog, sai?.

    Mi piace

  5. Con Telecom è faccenda ormai risolta:ho Wind come unico gestore e con l’Agesp (gas) non ci capisco nulla e pago fidandomi dell’onesta del gestore.Il problema è l’ENEL. Avendo io il contatore nuovo (quello per la telelettura) non posso più telefonare per comunicare il consumo ed è qui appunto il problema! Ogni tanto mi mandano le bollette d’acconto basandosi su un consumo stimato. Io ho provato a telefonare ma mi rispondono (a scelta, visto che le telefonate sono state più di una)
    a) E’stata una cosa così, non si ripeterà più
    b) Se vuole le abbassiamo i Kilowat, poi però scendendo sotto ai 3 le può saltare il contatore come niente, non so se le conviene
    c) Impossibile, aspetti che verifico….ehm, si ha ragione, non so come mai, mi dispiace ma non ci posso far niente.

    Mi piace

  6. .. se è impresa audua per te che hai la matematica nel sangue.. pensa per me!:-)))
    comunque anche io ho lo stesso problema che esprime Antonella qui sopra… quando salta il contatore….devo stare sempre molto attenta a non usare certi elettrodomestici insieme:-))
    ciao veradafne

    Mi piace

  7. vedo che anche voi non ve la passate tanto bene cari amici miei 🙂
    scriverò a Ago per qualche suggerimento per le compagnie telefoniche e poi continuerò a studiare.. che magari quando capirò un po’ di più di come tenere sotto controllo i costi delle utenze magari vi farò sapere anche a voi.. O semplicemente vi darò qualche informazine o consiglio.. per orta vi ringrazio delle scambio di informazioni che poi come si dice: mal comune mezzo gaudio 🙂
    Buon pomeriggio a tutti 🙂

    Mi piace

  8. Ali per il metano e per l’energia elettrica non c’è molto da fare se non risparmiare sui consumi….per il telefono ho trovato la mia pace (effettuando prevalentemente telefonate interurbane anche lunghine io e mia moglie) con una formula telecom che fa pagare solo uno scatto a prescindere dalla distanza e dalla durata, con un piccolo supplemento sul canone…..per il resto non ci penso più. Un bacio di solidarietà. Alain

    Mi piace

  9. Ali, l’Enel sta parlando di fasce a tariffe differenziate (in pratica nelle ore notturne si risparmierebbe qualcosa…..ma tu immagini una lavatrice alle due di notte? ….e comunque solo fumo negli occhi, quindi l’unico modo è risparmiare…..usando lampade a basso consumo, usando la lavatrice a pieno carico con una temperatura dell’acqua non eccessiva ecc. ecc. Ciao con un bacetto elettrizzante (io lavoro in una centrale elettrica ma non dell’Enel, quindi a me niente agevolazioni……. Alain

    Mi piace

  10. quasi quasi mi faccio una centrale di biogas-domestico.. muble muble.. prendo un contenitore di plastica, ci metto rifiuti e fermenti e poi brucio il bio-gas e prendo un accumulatore che mi tenga in serbo l’energia .. in fin dei conti lo facevano anche i cinesi tanti anni fa 🙂
    Grazie Alain 🙂 preziosi suggerimenti che io (verde per natura) adotto già abbondantemente..
    smack

    Mi piace

  11. cara mia , anche io ho provato a capire qualcosa nelle varie bollette ma il risultato è stato incredibile : ci fregano a più non posso!!! la telecom mi voleva far pagare delle telefonate della durata di 1 secondo a 10 euro ciascuna per la bellezza di 50 euro. Era un numero che avevo precedentemente disattivato e che santa telecom,non si sa come mai , aveva riattivato. in questo mondo di ladri e furti , cara mia …io …speriamo che me la cavo !!! Un bacio
    Laura

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...