cambiamenti

L’anno in cui nacqui io fu un anno strano nella storia delle nascite al mio paese, infatti all’anagrafe contarono più di 20 maschi e solo due femmine: io ed un’altra bambina.

Poi, dopo pochi anni, la famiglia di quella bimba si trasferì e io a scuola rimasi sola in una classe tutta al maschile. La cosa durò un po’, circa un annetto, ma per me era difficile sopravvivere con quei compagni e allora pregai mia madre di mandarmi a scuola alle elementari nel paese vicino.

Così fu.. e riuscii a trovare le amiche che desideravo.. ma questo accadeva solo al mattino, perché al pomeriggio il mio paese era pieno solo dei miei amici maschi e io mi trovai a crescere con loro.

Frequentando una compagnia al maschile acquisii il loro modo di dialogare.. non che imparassi parolacce perché a quel tempo non usavano e comuque non mi sarebbero piaciute.. ma imparai a ragionare con i loro schemi mentali e così, con il passar degli anni, reggevo bene le conversazioni sullo sport o suoi motori e cose di questo tipo.

A 14 anni giocavo bene a tennis e a pallavolo e la mia squadra di classe alla scuola di paese comprendeva me e 5 maschi. Credo sia stata questa mia infanzia e questa adolescenza che mi hanno fatto diventare sempre più propensa a dialogare con gli uomini che con le donne.

Di solito ho sempre trovato un certo disinteresse a parlare di vestiti e di trucchi per la faccia.. per non parlare dello shopping e dei pettegolezzi e ho preferito chi mi parlava di elettronica o di moto.. Ma ultimamente, specialmente in riferimento al mondo internettiano, faccio sempre più fatica a rapportarmi agli uomini.. Non so che cosa è cambiato ma sempre più spesso mi trovo a discutere più o meno animatamente con i blogger di sesso opposto al mio.. mentre mi trovo a meraviglia con bloggers-donne.. con le quali dialogo bene senza mai discutere.. Naturalmente con questo non voglio generallizzare.. ci sono blogger uomini con cui va tutto a gonfie vele e ci sono anche delle blogger-al femminile con cui ho rotto tutti i ponti dopo aver litigato..

Però qualcosa non va… e credo che qualcosa avete notato anche voi.. perchè un certo mio disappunto lo esprimo senza remore. Non so per quale motivo sta cambiando tutto.. o forse sto cambiando io.. non so, ci penserò..

Buonanotte a tutti

Alidada

Annunci

16 comments

  1. le blogger hanno molto spesso lo spirito sperimentativo e comunque legato in qualche modo alla tecnologia che una volta era di esclusivo dominio maschile…
    i bloggers per contro, hanno imparato a muoversi nell’universo dell’introspezione e della sensibilità nel confrontarsi per potersi confrontare non solo con la realtà, ma anche e soprattutto con la virtualità di chi incontrano qui….
    Non sei cambiata tu.. siamo noi che abbiamo mischiato un po’ le carte. Lo Yin e lo Ylang..

    Mi piace

  2. Sai cos’è Ali? E’ che le donne, ma non tutte, bada bene, sono pettegole…anche gli uomini sono pettegoli però…diciamo che ci sono persone pettegole e no, persone sincere e no, ci sono uomini si e uomini no, donne si e donne no…bloggers si e bloggers no…
    Dolcenotte;-)

    Mi piace

  3. ..o cos’è Antonella.. la teoria della relatività calata nel mondo internettiano? ..ahahahahahah..
    Dico la verità, io non sopporto le pettegole, figurati se sopporto i pettegoli!.. e non sopporto i falsi sia uomini che donne.. Non sopporto nemmeno chi crede di entrare nella mia vita e magari vorrebbe fare e disfare a suo piacimento.. Ma non mi va nemmeno tanto giù che mi si dia della presuntuosa..anche se, a dir la verità, un po’ presuntuosetta lo sono davvero.. ma non mi va di sentirmelo dire..e poi, a scanso di equivoci, che son permalosa l’ho anche scritto nel mio profilo scorrevole qui in alto.. così magari è chiaro una volta per tutte :-))
    Buonanotte amica mia ..se tutti fossero come te allora saprei sempre come agire.. sarebbe tutto chiaro. 🙂

    Mi piace

  4. Ali, semplicemente, come d’altra parte concludi anche tu, siamo noi che cambiamo, per il resto la blogosfera riflette esattamente la realtà, con le sue solite ed eterne dinamiche (egoismi, prepotenze, imbecillità, ambizioni ecc…) Buona notte con un bacetto di solidarietà. Alain

    Mi piace

  5. 42 domenica prossima 🙂 Sì, Ali, credo abbia ragione Alain, la blogosfera è lo specchio della vita anzi, “Imitation of Life” … era il titolo originale di quel film fantastico intitolato appunto, “Lo specchio della vita” con Lana Turner, Sandra Dee e Mahalia Jackson… mai visto?… Nel genere, uno dei miei preferiti. Un grande abbraccio.

    Mi piace

  6. nn cambiare link… quello è un blog dove infilo le foto…. un bacione*
    anche io sto scoprendo l’universo femminile da una nuova prospettiva… boh…
    zenzerina

    Mi piace

  7. Cara Ali è Urano in transito sul tuo segno ,sul tuo Sole e la tua Luna. E’ il suo dinamismo che porta i cambiamenti…e nel settimo campo,qindi i rapporti”Io”- “Altri”…Coraggio siamo solo all’inizio..:))
    …la consulenza è gratuita ,per questa volta….:))Un abbraccio grandissimo e una serena notte. Mara

    Mi piace

  8. Ali, l’età è solo uno stato mentale… quando si condivide, nel momento dello scambio, quando la mano dona e l’altrui mano prende amicizia e nel continuo scambio di ruoli e mani, l’età non ha più significato… L’anima sola è ciò che conta e l’anima non ha età, è senza tempo… :-))
    Un abbraccio e buonanotte!

    Mi piace

  9. Sono molto perplessa.
    Ho letto i commenti e le tue risposte a caldo…il fatto che tutti cambiamo (nel senso di maturare, crescere e modificarsi -in meglio,si spera-)è una realtà.
    Sai cosa credo? Che tu sia una persona estremamente schietta, sensibile (e quindi permalosa) e istintiva. Cosa c’entra questo? C’entra, c’entra…quanti blogger (uomini e donne) sono autentici? Quanti di quelli che hanno un blog sono interessati ai rapporti umani in quanto tali e non in quanto occasioni per aumentare l’indice di ascolto? Ecco.
    Questo è uno dei motivi per cui spesso mi viene voglia di piantare tutto. E l’avrei anche fatto se non avessi incontrato persone come te, con le quali si può dialogare e gli scambi sul blog diventano occasioni per affrontare anche tematiche profonde.
    Non so se ho risposto alla tua domanda.
    Ti abbraccio.

    Mi piace

  10. Sai Alidada anche io diciamo che sono cresciuta in mezzo ai maschietti, tra i paesani che erano qui in quel momento regnava dominante il numero di figli maschi, solo un`altra coppia aveva una femminuccia un po`più grandicella di me, gli altri maschietti, quindi mi son divertita a giocare come loro.
    Ma se tu ti senti cambiata non saprei e normale il mutare, oltre il tempo, ma allora son cambiati anche loro!
    Oppure sarà che a un certo punto delle nostre età non riusciamo a capire quelli che nominano come sesso forte…bho a volte non capisco nemmeno io…O sarà semplice effetto della tecnologia? Cmq sia sorridiamo alla vita! un abbraccio Alidada…Ahy.

    Mi piace

  11. Sarà mica che stai diventando vecchia??? 😛 ^__^
    A proposito … è da quando hai riaperto il blog che scruto, guardo da ogni angolo … ma non ho visto il mio link. Vuoi vedere che anche io sono passato nella lista dei bloggers poco graditi? ari 😛
    (sottotitolo: scherzo, ma tu sei prof, l’avevi capito, immagino ^__*)

    Un abbraccio, Alid.

    p.s.: ipocrisia, tradimento e falsità esistono in ogni angolo del mondo, perchè internet dovrebbe fare eccezione?

    A.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...