2005

quadrifoglio

E’ diventato un mondo strano quello su cui viviamo. Un mondo in cui sempre più spesso ci viene fatto di pensare: “ Ma tu guarda il destino!….” Ed è al destino che attribuiamo sempre più spesso le fortune e le sciagure della nostra vita. Un destino che incide profondamente nella nostra esistenza. Lo so,.. è vero…, c’è chi ci crede e chi non ci crede,..

Può darsi che solo pochi ci credano davvero.. ma nessuno può negare che spesso il fato venga additato come colpevole delle disgrazie..

Beh, detto questo, io voglio farvi il mio augurio più grande.. guardate che non è sciocco anche se a prima vista appare così.. e senza aggiunger altro…. beh, sì.. io voglio augurarvi ..

 

BUON ANNO NUOVO

.. e senza sfiga

Un bacio grande a tutti

Alidada

p.s. volutamente non parlo d’altro.. perdonatemi.. ma dal 26 dicembre il mio pensiero è stato fisso lì..e lo sarà anche stanotte. Lascio la musica .. “Candle in the wind” è un segno .. altre parole servirebbero a poco.

..


Un altro anno che passa e un’altra porta che si chiude alle spalle.


Chiuderò a chiave per i ricordi brutti e porterò con me,


nel fardello della mia memoria,


quanto di bello c’è stato..




Alidada



Ragazzi che tristezza! Pure il tempo è in sintonia.. Non c’è nemmeno un alito di vento e il colore grigio ricopre tutto ciò che io posso vedere fuori dalla finestra.


La tv ripete le stesse notizie aggiornando i parametri che peggiorano di minuto in minuto. Non avevo provato tanta malinconia da quella volta che scoppiò la guerra e noi non si potette far altro che appendere bandiere di pace da ogni parte, compresi i nostri blog.


Le decorazioni natalizie adesso mi sembrano proprio fuori luogo e anche lo spirito godereccio che prepara ai festeggiamenti della fine dell’anno, si è dileguato in un battibaleno. Qualcuno dice che la vita continua.. ed è vero anche questo.  La vita continua nonostante queste dure mazzate che ogni tanto si abbattono sul genere umano.


Mi vien fatto di pensare che la Natura, così provata dalla stirpe umana che la mette a dura prova con la propria idiozia, ogni tanto ci tenga a farci vedere chi comanda. L’uomo che inquina e rende l’aria sempre più irrespirabile.. l’uomo che bombarda.. che fa estinguere giorno per giorno specie intere di animali e piante.. l’uomo che non rispetta l’acqua e il suolo.. e cementifica ogni dove. l’uomo che non rispetta neppure se stesso… L’uomo stolto che troppo spesso  non ha nessun riguardo..  e nessun valore buono in cui credere.


 


 

6cm in più

Chi ha studiato un po’ di meccanica celeste o ha letto qualcosa di astronomia sa che il nostro mondo vaga nello spazio seguendo leggi fisiche ben precise in un equilibrio di forze perfetto. Già un paio di anni fa gli scienziati si misero in subbuglio per una congiunzione strana dei pianeti che si trovarono tutti riuniti dalla parte opposta al Sole rispetto a noi. Allora ci fu il dubbio che la Terra sprofondasse, spinta da una forza di attrazione esageratamente grande dovuta alle masse dei pianeti in opposizione..


Adesso invece c’è un po’ di apprensione nel mondo scientifico per le conseguenze dello tzunami, infatti l’asse terrestre si è spostato (anche se ancora non tutti concordano si questo fatto) di 5-6 cm in direzione dell’epicentro del sisma. Se così è ci saranno conseguenze sul clima .. e speriamo bene…


Dico la verità che questo fatto mi sta generando qualche ansia…


Qui i link..: Panorama, Il Corriere della Sera, e poi questo che mi fa un po’ sorridere perchè s’intitola: “SPOSTATO l’ASSE TERRESTRE, ma torna a posto”.


Buonanotte a tutti









 


“Non puoi raggiungere un vero stato di calma in questo mondo,


solo dicendo che vuoi essere calmo.


Devi prima passare attraverso uno stato di follia, di agitazione, per raggiungere la calma.”



Keith Jarrett, Inner views


 



chissà

Tutti gli anni quando arrivano le vacanze natalizie mi chiedo tra me e me se forse non avrei vissuto meglio facendo la casalinga. Che meraviglia avere a disposizione dei tempi lunghi per gestire le faccende di casa, pensare al menage familiare..e anche un po’ per pensare a me stessa..!

Tutti gli anni sempre uguale, all’inizio ho la sensazione come di trovarmi in alta montagna dopo aver vissuto per tanto tempo in una cantina e mi guardo in giro e sorrido mentre respiro a pieni polmoni l’aria tiepida e piacevole di casa mia.

Allora faccio progetti su progetti e finalmente riesco ad organizzare serenamente tutte le mie cose.. tutto quel che è rimasto da sistemare ora è tempo che vengasistemato.

I post-it che di solito attacco da ogni parte come promemoria degli impegni, piano piano vengono strappati e bruciati, nel momento in cui ogni problema viene risolto.

Chiamare l’elettricista per quella presa che non funziona..chiamare l’imbianchino per un preventivo per far risistemare la facciata della casa in primavera… prendere l’appuntamento con il dentista per un controllo.. e così via.In questi periodi non ho voglia di andare in giro e preferisco starmene tra le mie mura in cima alla collina.

Ma so anche che presto questa sensazione finirà e che non vedrò l’ora di tornarmene al lavoro, “in trincea” come dico io.. tornarmene in mezzo a quei ragazzini caotici e complicati .. per aiutarli a crescere.. in quella missione, che al di là delle morattiane polemiche, a cui ho sempre creduto..

Buona giornata a tutti